Aprilia, altra sconfitta

Valida come recupero della seconda giornata, si è disputato oggi il match Sff Atletico – Aprilia rinviato per maltempo lo scorso 10 settembre. Sconfitta amara per i pontini che cadono per la seconda volta consecutiva nel giro di tre giorni cedendo l’intera posta ai tirrenici trascinati verso la vetta (tre successi in altrettanti incontri disputati e unica compagine del girone G a punteggio pieno) dalla rete siglata dopo 10 minuti di gioco dal venticinquenne Leonardo Nanni già a segno domenica scorsa nella vittoria ottenuta ai danni del Trastevere. Gli apriliani, che domenica  giocheranno in casa contro l’Anzio, restano al penultimo posto con un solo punto frutto del 2 a 2 casalingo con la Lupa Roma nella prima di campionato. Domenica prossima l’Atletico giocherà nuovamente in casa con il Lanusei che ha battuto proprio le rondinelle in terra sarda alla seconda giornata di questo torneo di Serie D.

Mister Mauro Venturi, allenatore dell’Aprilia ha così commentato il secondo scivolone interno: <<Non abbiamo fatto una buona prestazione, ma va anche detto che prima del loro gol avevamo avuto delle occasioni per passare noi in vantaggio. Purtroppo – continua abbastanza rammaricato – siamo stati puniti da una disattenzione su un calcio d’angolo, che tra l’altro non sono nemmeno sicuro ci fosse. Il problema è stata l’ennesima espulsione dall’inizio dell’anno, dover sempre giocare in dieci rende lo cose molto più difficili. Nel secondo tempo abbiamo subìto il raddoppio in apertura, ma nella mezz’ora successiva non abbiamo mai smesso di provarci, abbiamo costruito altre due o tre occasioni importanti che potevano fruttarci il pareggio. Ma per provare a fare le rimonte – conclude –  dobbiamo rimanere in 11. È una mancanza a cui dovremo cercare di porre>>.

LA NUOVA CLASSIFICA

Sff Atletico… 9

Rieti… 7

Trastevere  e Albalonga… 6
Tortolì… 5
Ostiamare *,  Lupa Roma *, Monterosi,  Flaminia,  Nuorese e Cassino… 4

San Teodoro, Anzio, Latina, Latte Dolce e Lanusei… 3
Aprilia… 1
Budoni… 0

*Ostiamare e Lupa Roma una partita in meno

 

Annunci

Mano pesante per Cittadino e per il Prof. Tucciarone

Il Giudice Sportivo ha usato la mano pesante quanto un macigno nel valutare l’episodio che ha portato l’arbitro ad espellere Andrea Cittadino nel finale del match di domenica scorsa contro il Cassino. Al centrocampista del Latina, infatti, è stata inflitta una squalifica di ben due giornate “per aver colpito con un calcio ad una gamba un calciatore avversario, a gioco in svolgimento ma con il pallone lontano” e salterà entrambe le gare interne con Ostiamare Tortolì, tornando a disposizione di Mister Chiappini soltanto in occasione della gara esterna con la Lupa Roma in programma il prossimo 8 ottobre al “Francesca Gianni” di Via del Casale di San Basilio 292 a Roma.

Mano pesantissima anche per l’Amministratore Delegato del Settore Sanitario, Agostino Tucciarone, reo di “avere rivolto espressioni offensive all’indirizzo della Terna Arbitrale, allontanato” ed inibito fino a tutto il 4 ottobre.

Ma non solo: il Giudice Sportivo nel girone G ha squalificato per ben quattro giornate Regis del San Teodoro, per tre Alvarez Castellano del Lanusei, per due Sterpone e per una Valentini (entrambi dell’Aprilia) e Ricamato del Cassino.

news60652.jpg

 

BIGLIETTI PER LA GARA TRA RACING FONDI E REGGINA

BIGLIETTI PER LA GARA TRA RACING FONDI E REGGINA

img_12934054146229.jpeg

Siamo venuti a conoscenza che molti tifosi nerazzurri del Latina 1932 saranno presenti al Purificato in occasione della gara Racing Fondi – Reggina che si disputerà sabato 23 settembre 2017 alle 14.30 e valevole per la quinta giornata di Serie C – Gir. C. La loro presenza è riconducibile allo storico ed inossidabile gemellaggio tra le due tifoserie fin dal 1976.

La società Racing Club Fondi rende noto che per i tifosi provenienti da Latina che intendano assistere alla partita nel settore “Ospiti”, potranno acquistare il biglietto recandosi con un documento di riconoscimento valido e tessera del tifoso presso le seguenti biglietterie autorizzate:

Ricevitoria 1: Eurobet Fondi v.le Vittorio Emanuele III°,20 Fondi  Info: 320-1945145
Ricevitoria 2: Eurobet CDM via Roma,94 Fondi  Info: 0771-519021

INGRESSO OSPITI

TRIBUNA                                               €  10,00

I prezzi sono esclusi da costi di prevendita(€ 2,00)

Per tutti i tifosi che, invece, vorranno assistere da altri settori, i prezzi saranno i seguenti:

CURVA IACUELE EURO 10,00
TRIBUNA LATERALE SCOPERTA EURO 10,00
TRIBUNA CENTRALE COPERTA EURO 20,00
TRIBUNA LATERALE COPERTA EURO 15,00

RIDUZIONI

0-12 ANNI (non compiuti) GRATIS
RAGAZZI DA 12 ANNI (compiuti) FINO A 17 ANNI SCONTO DEL 50%
OVER 60 E DONNE 50%
PERSONE CON INVALIDITA’ FINO AL 66% SCONTO DEL 50%
PERSONE CON INVALIDITA’ SUPERIORE AL 66% GRATIS (accompagnatore gratis)

 

 A Latina è possibile acquistare il biglietto d’ingresso presso l’edicola Go2 di Via Monti Lepini

Olivera nerazzurro. Ma non basta

di Basilio Gaburin per http://www.latinasport.info e http://www.regginaunicoamore.com

Bella sorpresa della dirigenza del Latina. In occasione della solita conferenza stampa di metà settimana presso lo stadio Francioni – anticipata ad hoc a ieri pomeriggio ed insolitamente presieduta dal Direttore Generale Fabio Napolitano – è stato annunciato il ritorno di Rubén Ariel da Rosa Olivera. Il centrocampista uruguaiano, già capitano dell’US Latina Calcio nelle stagioni 2014/2015 e 2015/2016, è stato presentato alla stampa: “È stato un grosso impegno economico da parte nostra, lo facciamo con l’intenzione di avere una squadra altamente competitiva. Tutti i soci si impegnano dalla mattina alla sera, ci stiamo dedicando a tempo pieno a questa società“.

Parla anche il simpaticissimo campione uruguagio: “La mia non è una scommessa ma un atto di amore volto a riportare il Latina nelle categorie che gli compete. Vincere non sarà facile ma garantisco che io ed i miei compagni ce la metteremo tutta. Ho fatto questa scelta semplicemente perché Latina è casa mia“.

Tutto bello. Pur tuttavia, speriamo che i dirigenti del sodalizio nerazzurro siano consapevoli che il 34enne ex campione di Juve e Fiorentina non possa bastare: serve piuttosto  un massiccio ”turnover” nel settore difensivo (Rizzo e Belvisi su tutti) laddove si sono manifestate le imbarazzanti lacune costate ben nove reti al passivo. Nei giorni scorsi lo stesso “factotum” Andrea Chiappini aveva preannunciato il ritorno del centrocampista Nelson Attiagli  (quarantuno presenze nella Primavera nerazzurra) e l’arrivo del difensore bulgaro Stamen Angelov per migliorare il reparto difensivo.

Da segnalare che da diverse settimane Ruben Olivera e Daniele Corvia si stavano allenando nel capoluogo pontino ma solamente il primo è stato convinto dal progetto nerazzurro, sposando la causa anche in Serie D. L’altro, invece, ha una quotazione troppo alta per l’attuale categoria e rappresenterebbe un’inutile lusso – da non prendere neppure in considerazione – viste le ottime referenze di Iadaresta e Rabbeni.

Olivera con Napolitano

istituzionale-def-1.jpg.jpg