Vince l’Ostiamare sul Cassino

Vince l’Ostiamare sul Cassino

La stagione agonistica 2017-2018 dell‘Ostiamare, in Serie D, si apre con una vittoria, con un sorriso, all’ Anco Marzio, firmato Proietti. Il rigore del neoattaccante biancoviola, al 40′ del primo tempo, regala i primi tre punti ai ragazzi di Greco e condanna il neopromosso Cassino dell’ex mister lidense, Urbano, al ko sul litorale in questo suo ritorno dopo l’esperienza vissuta tra il 2004 e il 2006. Gara equilibrata, con poche fiammate, ma con un’ Ostiamarecompatta e grintosa che ha trovato, grazie al suo numero 10, il guizzo vincente per mettere in cascina i primi tre punti. Una difesa impeccabile e poi l’episodio che ha deciso la gara. Ma in mezzo un’ Ostiamare sempre propositiva, sempre vogliosa di creare gioco e occasioni, fin dall’inizio, dal colpo di testa del suo capitano, Adriano D’Astolfo, su corner diProietti, fuori di poco. La compagine frusinate, invece, ha cercato nella prima frazione di affidarsi a Celiento, uno dei più attivi, ma il suo cross per Ricamato non è stato sfruttato a dovere dal numero 8 che in sforbiciata manda alto. Il tifo dell’ Anco Marzio cerca di trascinare i Gabbiani al gol e vi riesce al minuto 40 del primo tempo. Proietti, servito in area, sterza rientrando sul destro, e subisce il contatto di Germone. Per il catanese Cutrufo, fischietto del match, è calcio di rigore. Dal dischetto, poi, grande freddezza ed esecuzione fantastica dell’attaccante dell’ Ostia che manda la palla sotto l’angolino alla sinistra di Della Pietra. Si riparte dopo la pausa e il Cassino prova a reagire allo svantaggio, cercando qualche soluzione più convincente, ma la difesa dell’ Ostiamare è davvero ferrea. Ci prova Giglio a suonare la carica, ma ogni tentativo va a sbattere contro un’ Ostiamare invalicabile e che poi cerca di offendere con Roberti e lo stesso Proietti, autore del gol vittoria. Minuti finali in sofferenza, con Giglio che di testa mette i brividi alla difesa lidense, ma al fischio finale è festaOstiamare. Si parte bene, 3 punti in cascina e ora testa alla Lupa Roma, avversaria nella prima trasferta stagionale.

OSTIAMARE – CASSINO 1-0 

OSTIAMARE: Quattrotto, Belardelli, Colantoni, Bellini, Mazzei, Pieri, Calveri, D’Astolfo, Roberti, Proietti (35’st Attili), Santucci (30’st Ferrari). A disp.: Barrago, Pedone, Dioguardi, La Rosa, Odorisio, Catese, Achilli. All.: Greco.

CASSINO: Della Pietra, D’Alessandro, Germone, Partipilo (22’st Pintori), Maraucci, Moracci, Clemente (9’st Darboe), Ricamato (40’st Cavaliere), Giglio, Celiento (40’st Lopez), Tribelli (9’st Arbeu). A disp.: Kuzmanovic, Brunetti, Gazerro, Cioffi. All.: Urbano.

MARCATORE: 40’pt Proietti (rig., OM).

ARBITRO: Cutrufo di Catania. ASSISTENTI: Almanza e Fratello di Latina.

Fonte Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare

istituzionale-def-1.jpg.jpg

Annunci