Latina, colpo Caputo per l’attacco

di Matteo Giovanni Troiani per Latinasport.info

Il classe ’98, Simone Caputo, si è già aggregato al Latina. Ultimo colpo di mercato per la squadra di Chiappini che in tal senso ha migliorato (e di molto) la sua rosa. Simone, nato in Germania da genitori italiani, dopo aver trovato spazio nella prima squadra del Sassuolo (il suo debutto è avvenuto nell’ultimo incontro di Europa League contro il Genk, dove la sconfitta ha purtroppo fatto da cornice alla sua prima apparizione con la maglia neroverde) ha preferito lasciare per il momento i fasti della massima serie per ‘’farsi le ossa’’ in Serie D.

«Simone come tanti ragazzi di ultima generazione è nato all’estero, in Germania da genitori italiani. Nella stagione scorsa, dopo aver rafforzato il proprio fisico sta andando meglio tanto da essere notato più volte da Di Francesco e l’esordio in Europa League non è arrivato per caso» ha detto il suo Agente Simone La Rosa. «Caputo ricorda molto Sansone – ha spiegato la Rosa – perché come lui nasce trequartista puro, con tanta qualità nelle giocate, ma si è trovato costretto ad adattarsi nel ruolo di esterno per essere utile nello scacchiere tattico del Sassuolo. In passato c’è stato un contatto con l’Inter – svela il suo Agente – che ha mandato degli osservatori a visionare il ragazzo in molte partite. Il Sassuolo però non ha mai voluto cedere i propri ragazzi, preferendo completare un percorso di crescita “in casa”». Ora però un anno in D con il Latina lo potrebbe far crescere enormemente. In bocca al lupo Simone Caputo.

 

Annunci