LATINA: GAME OVER?

 

 

Tanto tuonò che piovve. E non si tratta di una pioggerellina rinfrescante e piacevole: è una tempesta capace di spazzare via quel che restava del Latina e con esso tutti i proclami, i voli pindarici, i sogni e tutte le cose che si son dette in questi mesi. Tra cui la solita frase: ‘’vogliamo una società pulita che ricominci’’. Già, ricominciare da una lettera che ha ricevuto dalla FIGC colui che sarebbe potuto essere il Presidente dapprima del Racing Latina e poi – un giorno – del Latina Calcio.

La lettera che il Presidente Tavecchio ha inviato a Pezone indica, in buona sostanza, che bisognerà ricominciare da zero, altro che serie C. Infatti, nella missiva ci sarebbe scritto che l’istanza invocata dal patron del Racing Fondi non può essere accolta in quanto non esistono motivi di eccezionalità per trasferire il titolo sportivo da Fondi a Latina. Questo significa una cosa soltanto: Latina – per il momento – non avrà una squadra di calcio che la rappresenti né tra i professionisti né tanto meno tra i dilettanti.

Certo, ancora si può rimediare costituendo in fretta e in furia un’Associazione Sportiva Dilettantistica sperando in una improbabile ed improponibile iscrizione alla serie D ma è già (relativamente) tardi. Se il Sindaco Coletta non è riuscito nell’intento in mesi e mesi di lavoro, come farà in cinque giorni ad allestire una società capace di affrontare la difficilissima categoria qual è la D?

Una contingenza imprevista che lascia sgomenta tutta la cittadinanza ce si era fatta abbindolare dal primo cittadino latinense e da tutti coloro che si sono succeduti al timone del Latina dal mese di dicembre del 2016 in poi e che ha lasciato con una mano davanti ed una di dietro tutti i tifosi nerazzurri del Latina.

Non è finita. Ci dovrà pur essere un cavillo, una postilla, un termine, una virgola che possa far cambiare idea al Presidente Tavecchio. Ora devono entrare in ballo gli Avvocati con la A maiuscola. Non resta che accendere un cero votivo e sperare.

RACING-CLUB-PEZONE-ANTONIO

 

Annunci

Cinque sorridono. Latina attende

Sospiro di sollievo per ben cinque squadre. Akragas, Arezzo, Fidelis Andria, Juve Stabia e Modena possono continuare il loro cammino nella terza serie nazionale. Nella sede della FIGC questa mattina si è infatti tenuto il Consiglio Federale con all’ordine del giorno i ricorsi avverso la non concessione delle Licenze Nazionali per l’ammissione al campionato di Serie C 2017/2018.

Questo il comunicato ufficiale, “nell’analisi della situazione generale, il Consiglio ha preso atto della mancata iscrizione in Lega Pro delle società Como, Maceratese, Mantova e Messina ed ha esaminato i pareri della COVISOC circa i ricorsi presentati dalle società Akragas, Arezzo, Fidelis Andria, Juve Stabia e Modena accogliendoli all’unanimità“.

Questa mattina, inoltre, il Consiglio Nazionale avrebbe dovuto concedere l’autorizzazione alla società di Antonio Pezone di trasformare la ragione sociale da Racing Fondi a Racing Latina con tutte le attività connesse. Per il momento però, non c’è traccia del comunicato ufficiale da parte dell’organo deliberante. E l’ansia in città cresce a dismisura.

giustizia-600x330

Top Volley – La prima in casa con il Verona

TAIWAN EXCELLENCE LATINA IL 15 OTTOBRE ESORDIO CON VERONA

Sono stati presentati allo Zanhotel Centergross di Bentivoglio i calendari della stagione 2017-18. Taiwan Excellence Latina avrà un prologo con gli ottavi della Coppa Italia l’11 ottobre a Monza. L’esordio nella Superlega UnipolSai sarà il 15 ottobre al PalaBianchini con la Calzedonia Verona. Per poi proseguire con le trasferte di Castellana Grotte e Sora e tornare il 29 ottobre a Latina con Civitanova. Il girone di andata si concluderà il giorno di Santo Stefano (26 dicembre) con Taiwan Excellence Latina che ospita Milano, mentre la stagione regolare si chiuderà il 4 marzo 2018.
Gianrio Falivene: “Come da tradizione confermo che il calendario per me non ha una grossa importanza perché alla fine devi giocare contro tutti. E’ positivo giocare la prima in casa, mi piacerebbe vedere un palazzetto pieno, traboccante di gente nella speranza che quella che ci apprestiamo ad iniziare sia una grande stagione dove ci possiamo divertire”.

Superlega UnipolSai 2017-18
1° giornata, 15 ottobre: Taiwan Excellence Latina-Calzedonia Verona (rit. 30 dicembre 2017)
2° giornata, 22 ottobre: Bcc Castellana-Taiwan Excellence Latina (rit. 4 gennaio 2018)
3° giornata, 25 ottobre: BioSì Sora-Taiwan Excellence Latina (rit. 7 gennaio 2018)
4° giornata, 29 ottobre: Taiwan Excellence Latina-Lube Civitanova (rit. 10 gennaio 2018)
5° giornata, 1° novembre: Taiwan Excellence Latina-Lpr Piacenza (rit. 14 gennaio 2018)
6° giornata, 5 novembre: Callipo Vibo-Taiwan Excellence Latina (rit. 21 gennaio 2018)
7° giornata, 12 novembre: Taiwan Excellence Latina-Modena (rit. 4 febbraio 2018)
8° giornata, 19 novembre: Diatec Trentino-Taiwan Excellence Latina (rit. 7 febbraio 2018)
9° giornata, 29 novembre: Taiwan Excellence Latina-Bunge Ravenna (rit. 11 febbraio 2018)
10° giornata, 3 dicembre: Gi Group Monza-Taiwan Excellence Latina (18 febbraio 2018)
11° giornata, 10 dicembre: Taiwan Excellence Latina-Sir Safety Perugia (21 febbraio 2018)
12° giornata, 17 dicembre: Kioene Padova-Taiwan Excellence Latina (25 febbraio 2018)
13° giornata, 26 dicembre: Taiwan Excellence Latina-Revivre Milano (4 marzo 2018)

Coppa Italia
Sedicesimi 4 ottobre Sora-Milano e Padova-Castellana
Ottavi 11 ottobre Vibo-Ravenna, Monza-Taiwan Excellence Latina, Piacenza-vincente (Padova-Castellana) e Verona-vincente (Sora-Milano)
Quarti 18 ottobre. Final Four 27-28 gennaio 2018.
Supercoppa a Civitanova 7-8 ottobre: Civitanova-Modena, Trento-Perugia

Clicca qui per il calendario ”regular season” di superlega volley

Fonte-topvolleylatina

Le direttive di Mourinho sul calcio mercato

Di Matteo Giovanni Troiani

Intervenendo in conferenza stampa da Houston, in Texas, José Mourinho, allenatore  del Manchester United, ha ribadito  per la seconda volta in poche ore le difficoltà che i dirigenti del suo club stanno incontrando sul mercato: “La nostra squadra non è così grande. Tutti sanno che vorrei quattro giocatori, e che sono pronto a passare da quattro a tre perché il mercato è difficile. Alcuni club pensano al mercato in modo differente rispetto agli altri. Noi non siamo un club pronto a comprare e comprare senza freni. Non siamo un club pronto a pagare quello che i club chiedono. Quindi – ha chiosato Mou – sono pronto a passare da quattro a tre  Con tre posso dare equilibrio migliore alla squadra”.

Red Devils hanno già provato, nelle scorse settimane, un assalto al croato classe’89, ma l’Inter ha alte pretese. Nonostante ciò, dall’Inghilterra  c’è ottimismo e nei prossimi giorni arriverà una nuova offerta.

Lo United, infatti, è pronto ad  sborsare  circa 50 milioni di euro, cifra che i nerazzurri potrebbero accettare. Si è discusso del possibile inserimento nella trattativa di Martial, ma è difficile che il francese lasci la Premier.

Risultati immagini per jose mourinho manchester united

Inter, questa volta sul serio per Schick?

Di Matteo Giovanni Troiani

Nemmeno 24 ore dopo il comunicato tra Juventus e Sampdoria, nel quale i due club non  hanno  avuto un  punto d’accordo,hanno comunicato di non aver  concluso il trasferimento del classe’96 ceco alla Juve  a causa dei problemi di salute emersi durante le due sessioni di visite mediche al J-Medical e al Gemelli di Roma, l’Inter ha prenotato Patrik Schick. L’accordo economico fra i club – è stato raggiunto sulla base delle cifre già pattuite con la Juve: 30,5 milioni. Il problema è legato al periodo di riposo, di almeno 30 giorni, che il ragazzo dovrà consumare. Lo sviluppo  della trattativa arriverà  dopo Ferragosto quando l’attaccante avrà sostenuto nuovi test per avere l’idoneità sportiva e soprattutto avrà dato  il proprio consenso a  cambiare maglia.

Risultati immagini per schick

Morata nella corte londinese sponda Chelsea

Di Matteo Giovanni Troiani

Morata è del Chelsea, c’è l’ufficialità da parte dei due club. Il presidente del Chelsea,Roman Abramovich verserà 80 milioni di euro al Real Madrid per concedere ad Antonio Conte la tanto richiesta nuova punta, dopo che il club di Josè Mourinho,il Manchester United gli aveva soffiato in extremis Romelu Lukaku.

L’attaccante spagnolo lascia i blancos dopo una stagione culminata con 26 presenze e 15 reti. Alvaro Morata diventa così il giocatore spagnolo più caro della storia, levando il primato a Fernando Torres, pagato sempre dal Chelsea 58,5 milioni di euro al Liverpool nel  gennaio 2011. Alvaro firmerà un contratto di 5 anni e nelle prossime ore, dopo le visite mediche a Londra, sarà a disposizione di Conte, che non aveva fatto in tempo ad allenarlo ai tempi della Juve.

Morata è stato uno dei nomi presi in  considerazione  della dirigenza rossonera. Visto l’approdo dello spagnolo al Chelsea, Fassone e Mirabelli  escluderanno dalla lista dei desideri e punteranno tutto su Andrea Belotti. E come alternativa – oppure addirittura in coppia – c’è il viola Kalinic.

Ecco le dichiarazioni del giocatore iberico:

“E’ stata un’estate particolare per me, visto che sono successe diverse cose. Alla fine, se Dio vuole, domani sarò il calciatore di una squadra che mi segue da parecchi anni, guidata da un allenatore con cui ho parlato costantemente e perciò sono molto contento. E’ stato un piacere giocare per il Real e sarò sempre dalla loro parte, tranne se giocheranno contro il Chelsea. Se vado per essere protagonista? Certo, altrimenti non sarei partito. Come è stato l’addio con Zidane? L’ho ringraziato per tutto e gli ho augurato buona fortuna per l’anno che viene. Ritornare al Real una terza volta? Sarà difficile, in questo momento non lo immagino. Il mio unico pensiero è di arrivare quanto prima a Londra, superare le visite mediche e indossare questa nuova maglia. Vado via felice dal Real perché l’ultima volta che ho indossato questa maglia è stato a Cibeles. Conte? Vado nella squadra allenata dall’allenatore che ha scommesso di più su di me. Ho parlato con Azpilicueta e con Fernando Torres, che mi ha detto che mi darà una mano in quello di cui avrò bisogno”.

Risultati immagini per comunicato morata real madrid

Top Volley, preso De Angelis. Oggi la ”prima battuta” con il nuovo calendario

Carlo De Angelis è l’ultimo tassello di questa massiccia campagna di rafforzamento della Top Volley Latina. Il ragazzo, nato a Formia ventuno anni fa, deve la sua crescita pallavolistica al Trentino Volley conquistando – nella categoria beach volley – ben otto scudetti giovanili dal 2011 al 2015 oltre al Trofeo delle Regioni 2012 e 2013 . Ha esordito nella Superlega soltanto due stagioni fa con la maglia di Trento mentre durante l’ultima stagione ha militato nella Calloni Agnelli Bergamo in A2. Lo rende noto la stessa società attraverso il sito ufficiale.

Riportiamo le parole di Vincenzo Di Pinto sul nuovo acquisto della Top Volley Latina: “De Angelis sarà il nostro quarto martello ricettore, ci sarà utilissimo durante tutta la stagione anche perché per noi è importante per potenziare la ricezione e lui è proprio uno specializzato della seconda linea. Riguardo la prossima stagione? Sono molto concentrato nel valutare la strada migliore per far rendere la squadra al massimo: le sensazioni sono molto buone e poi sarà il campo a darci la risposta”.

Il formiano De Angelis ultimo colpo di mercato
La Top Vlley, intanto, comunica di aver riconfermato come libero il giovane del vivaio della Top Volley Louis Caccioppola che già lo scorso hanno è stato inserito nell’organico e si è fatto apprezzare dai tecnici se pur ancora giovanissimo.

Fonte: (comunicato Stampa Top Volley)

logo_top-volley.png


 

Oggi, giovedì  20 luglio, alle 10.30 “la prima battuta” presentazione dei calendari del 73° Campionato UnipolSai (diretta streaming su http://www.legavolley.it).

La Commissione di Ammissione al Campionato della Lega Pallavolo Serie A ha terminato i suoi lavori. Preso atto che il Regolamento di Ammissione al Campionato di SuperLega è stato regolarmente approvato dal Consiglio Federale della FIPAV e dal Consiglio di Amministrazione della Lega Pallavolo Serie A, la Commissione ha provveduto a verificare il rituale deposito, nei termini, della documentazione ivi richiesta.

La Commissione ha ammesso al 73° Campionato tutte le 14 Società che avevano presentato domanda, con previsione di un supplemento di verifica sulla capienza degli impianti di gara delle Società Top Volley Latina, New Mater Castellana Grotte, Argos Volley Sora e Callipo Sport Vibo Valentia che entro la data del 29 settembre 2017 dovranno produrre idonea documentazione di disponibilità di un impianto di gara attestante la capienza di almeno 2.400 spettatori a sedere, come indicato dalla più recente delibera del Consiglio di Amministrazione di Lega in data 10 luglio. Il Consiglio ha autorizzato la partecipazione al Campionato di SuperLega alle Società che presentino per i Campionati 2017/18 e 2018/19 un impianto di gioco con una capienza minima di 2.400 posti a sedere, 3.000 a partire dalla stagione 2019/20.

La Commissione ha anche riportato che la Società Nuova Pallavolo Molfetta ha comunicato la rinuncia alla licenza/titolo sportivo di SuperLega entro i termini previsti dal Regolamento Organico dei Campionati di Pallavolo di Serie A maschile e che non sono pervenute richieste di cessione titoli, né tanto meno richieste di attribuzione una nuova licenza ex art. 3.3 del Regolamento Organico dei campionati di pallavolo di Serie A maschile.

Ecco l’elenco riporta il nome indicato da ogni singolo Club che verrà utilizzato in Campionato.

Campionato di SuperLega UnipolSai 2017/18:

BCC Castellana Grotte

Cucine Lube Civitanova

Top Volley Latina

Azimut Modena

Revivre Milano

Gi Group Monza

Kioene Padova

Sir Safety Conad Perugia

LPR Piacenza

Bunge Ravenna

Biosì Indexa Sora

Diatec Trentino

Calzedonia Verona

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia


L’Ufficio Tesseramento, operativo allo Zanhotel Centergross di Bentivoglio (BO) per il rush finale del Volley Mercato, ha chiuso i battenti alle 17.00 di ieri per la SuperLega UnipolSai. Le 14 formazioni della massima serie hanno completato gli organici in vista del 73° Campionato di Serie A UnipolSai.

Un torneo che sarà caratterizzato dal ritorno in Italia dello schiacciatore Cristian Savani, ingaggiato da Latina, e dalla sua reunion con il tecnico Vincenzo Di Pinto. La SuperLega riabbraccerà anche Bruno Mossa De Rezende, tornato alla Azimut Modena nel Campionato più bello del mondo. Ad animare le ultime ore del Volley Mercato è stato uno scambio tra giovani terminali offensivi: Luigi Randazzo è passato dalla Cucine Lube alla Kioene Padova, mentre Sebastiano Milan salutato la formazione patavina per approdare nel roster dei Campioni d’Italia. In zona Cesarini la Bunge Ravenna ha ufficializzato l’inserimento in organico del palleggiatore Santiago Orduna, proveniente da Modena. Tra la curiosità, alla voce import, una maggiore presenza di atleti americani in SuperLega.

Alle 18.30 di ieri si è anche chiuso il mercato della Serie A2 UnipolSai, mentre oggi, giovedì 20 luglio il gotha della pallavolo italiana assisterà alla presentazione dei Calendari della Serie A UnipolSai. In programma alle 10.30 “La prima battuta”, un evento ricco di intrattenimento e sorprese per tenere a battesimo la nuova stagione. 

Di seguito i roster di SuperLega:

  • Azimut Modena
Argenta (S), Bossi (C), Franciskovic (P), Holt (C), Marra A. (C), Mazzone D. (C), Mossa de Rezende (P), Ngapeth E. (S), Ngapeth S. (S), Pinali (S), Rossini (L), Sabbi (S), Tosi (L), Urnaut (S), Van Garderen (S).
All Stoytchev (nuovo).
  • BCC Castellana Grotte
Canuto (S), Cavaccini (L), Cazzaniga (S), De Togni (C), Ferraro (C), Ferreira Costa (C), Garnica (P), Hebda (S), Moreira (S), Pace (L), Paris (P), Rossatti (P), Tzioumakas (S), Zauli (C).

All Lorizio (confermato).

  • Biosì Indexa Sora
Caneschi (C), Duncan-Thibault (S), Fey (S), Lucarelli (S), Marrazzo (P), Mattei (C), Mauti (L), Nielsen (S), Penning (C), Petkovic (S), Rosso (S), Santucci (L), Seganov (P).

All Barbiero (nuovo).

 

  • Bunge Ravenna
Buchegger (S), Diamantini (C), Georgiev (C), Goi (L), Marchini (L), Marechal (S), Mazzone T. (S), Orduna (P), Pistolesi (P), Poglajen (S), Raffaelli (S), Vitelli (C).

All Soli (confermato).

 

  • Calzedonia Verona
Birarelli (C), Djuric (S), Frigo (L), Jaeschke (S), Maar (S), Manavinejad (S), Marretta (S) Mengozzi (C), Pajenk (C), Paolucci (P), Pesaresi (L), Spirito (P), Stern (S).

All Grbic (confermato).

 

  • Cucine Lube Civitanova
Candellaro (C), Casadei (S), Cester (C), Christenson (P), Grebennikov (L), Juantorena (S), Kovar (S), Marchisio (L), Milan (S), Pujol (P), Sander (S), Sokolov (S), Stankovic (C).
All Medei (nuovo).
  • Diatec Trentino
Carbonera (C), Cavuto (S), Chiappa (L), De Pandis (L), Giannelli (P), Hoag (S), Kovacevic (S), Kozamernik (C), Lanza (S), Partenio (P), Teppan (S), Vettori (S), Zingel (C).

All Lorenzetti (confermato).

 

  • Gi Group Monza
Barone (C), Beretta (C), Botto (S), Brunetti (L), Buti (C), Dzavoronok (S), Finger (S), Hirsch (S), Langlois (S), Mazza (C), Rizzo (L), Shoji K. (P), Terpin (S), Walsh (P).

All Falasca (confermato).

 

  • Kioene Padova
Balaso (L), Bassanello (L), Cirovic (S), Gozzo (S), Nelli (S), Peslac (P), Polo (C), Premovic (S), Randazzo (S), Sperandio (C), Travica (P), Volpato (C), Yoder (S).

All Baldovin (confermato).

 

  • LPR Piacenza
Alletti (C), Baranowicz (P), Clevenot (S), Cottarelli (P), Fei (S), Giuliani (L), Hershko (S), Kody (S), Manià (L), Marshall (S), Parodi (S), Yosifov (C).

All Giuliani (confermato).

 

  • Revivre Milano
Abdel-Aziz (S), Averill (C), Cebulj (S), Daldello (P), Fanuli (L), Galassi (C), Klinkenberg (S), Piano (C), Piccinelli (L), Preti (S), Sbertoli (P), Schott (S), Tondo (S).

All Giani (nuovo).

 

  • Sir Safety Conad Perugia
Andric (S), Anzani (C), Atanasijevic (S), Berger (S), Cesarini (L), Colaci (L), De Cecco (P), Della Lunga (S), Podrascanin (C), Ricci (C), Russell (S), Shaw (P), Siirila (C), Zaytsev (S).

All Bernardi (confermato).

 

  • Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
Antonov (S), Corrado (S), Coscione (P), Costa (C), Izzo (P), Lecat (S), Marra D. (L), Massari (S), Patch (S), Presta (C), Torchia (L), Verhees (C).

All Tubertini (nuovo).

 

  • Top Volley Latina
Caccioppola (L), De Angelis (S), Gitto (C), Ishikawa (S), Le Goff (C), Maruotti (S), Pei-Hung (P), Rossi (C), Savani (S), Shoji (L), Sottile (P), Starovic (S).
Di Pinto (nuovo).
(Fonte: comunicato stampa legavolley.it)