Reggina, Squalificato Di Livio jr

È un’Agenzia giunta da pochi minuti. La I Sezione del Tribunale nazionale antidoping, nel procedimento disciplinare a carico dell’atleta Lorenzo Di Livio (tesserato Figc), lo ha squalificato per cinque mesi, a decorrere da oggi e con scadenza al 23 ottobre 2017 e condanna l’atleta al pagamento delle spese del procedimento di 378 euro. Lorenzo Di Livio, 20enne centrocampista della Ternana e figlio dell’ex ala Angelo Di Livio, era risultato positivo per ‘Thc metabolita Dl’, a un controllo Nado Italia il 6 maggio scorso, dopo la partita del campionato di serie B, Vicenza-Ternana. Il giocatore era stato sospeso in via cautelare dalla I Sezione del Tribunale nazionale antidoping, che aveva accolto la richiesta della Procura antidoping. Successivamente Di Livio aveva rifiutato le controanalisi, chiedendo di essere ascoltato prima possibile.

La Reggina che nel frattempo aveva ingaggiato il ragazzo con la formula del prestito secco, perde per metà campionato il suo faro di centrocampo. Per i dirigenti amaranto urge intervenire sul mercato per reperire un centrocampista con le sue caratteristiche.

Annunci