SERIE C – Reggina altri due arrivi

SERIE C – Reggina altri due arrivi

regginaunicoamore

Giuliano Laezza e Nicolas Di Filippo sono due giocatori della Reggina avendo firmato un contratto che   lega entrambi al Club di Viale Petrara fino al 30 giugno 2018.

Giuliano Laezza, classe ’93, nativo di Napoli, nell’ultima stagione Laezza ha vestito la maglia del Melfi collezionando trentasei presenze realizzando due reti di cui una proprio alla Reggina. Giuliano Laezza, difensore, forte di sia di piede che di testa, vanta ottantasei presenze in serie C con le maglie di Savoia, Gubbio e Arzanese.

Anche Nicolas Di Filippo è un difensore, classe ’93. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Sambenedettese collezionando venti presenze in Lega Pro. Nel corso della propria carriera, Di Filippo ha giocato con Virtus Lanciano (B/C1), Chieti (C2), Melfi (C).

 

Lo comunica attraverso i propri canali tematici la Reggina 1914

istituzionale-def-1.jpg.jpg

Annunci

Gravina: ”Per i gironi è ancora presto”

Gravina: ”Per i gironi è ancora presto”

Ipotesi e ridde di voci. Null’altro. Stiamo riferendoci ai criteri che la Lega adotterà per stabilire la composizione dei gironi della Serie C. Assodato che saranno tre, va sottolineato che bisogna necessariamente stare nel campo delle supposizioni visto che resta da capire quante società faranno compagnia a Latina e Como alle quali è già stata revocata l’affiliazione.

Eppure qualche ipotesi si è già azzardata: una prima intende favorire la concentrazione di derby, mentre la seconda prevede il sud da solo e gironi misti centro-nord a seconda della collocazione geografica nell’asse est-ovest, esattamente come la stagione appena conclusa.

Questo il pensiero di Gabriele Gravina, numero uno della Terza serie riguardo al criterio che verrà adottato per la composizione dei gironi di Serie C ai microfoni di Itasportpress.it: “Non abbiamo ancora deciso nulla perché dobbiamo prima capire chi si iscriverà e quali squadre saranno ripescate. Comunque sia non cambieremo il criterio già adottato la scorsa stagione che si è basato sulla territorialità, altre ipotesi sono fantasie pure”. Gravina poi conferma quale sarà il criterio dei ripescaggi: “Confermo che ci sarà una restrizione nei confronti delle squadre che nei precedenti cinque anni hanno beneficiato di un ripescaggio in categorie professionistiche. I regolamenti non saranno ritoccati”. 

Insomma, niente di nuovo all’orizzonte.

RagazzaUltra_cover
La ragazza ultrà
Angelo Dolce
Editore: Atlantide Editore
Anno edizione: 2016
Pagine: 180 p.
EAN: 9788899580063

Serie C – Altre società nei guai seri

Continua lo stillicidio in serie C. Numerose – forse troppe – società in difficoltà in vista del prossimo campionato. Secondo quanto espresso dal Gazzetta dello Sport, la Covisoc avrebbe segnalato problemi per altre tre società di Serie C: Arezzo, Fidelis Andria e Juve Stabia.

Una situazione davvero disastrosa se si considerano i fallimenti di Como e Latina, e le situazioni ancora in bilico di Akragas, Maceratese, Mantova, Modena e Messina (alle prese con problemi relativi alle fideiussioni).

Il Presidente Gravina continua a predicare calma e costante controllo, ma ad oggi il rischio di vedere rivoluzionata la terza serie è davvero alto.

news60652.jpg

Serie C-Gir.C – Il Lecce prende Linas Megelaitis ex Latina

Il Lecce si è radunato questa mattina in Via del Mare per sostenere le visite mediche ed i test atletici che si protrarranno fino alla giornata di giovedì quando, nel pomeriggio, il gruppo si porterà a Lorica, località montana in provincia di Cosenza, dove lavorerà sodo dal 13 al 28 luglio. Ad ospitare la comitiva giallorossa sarà l’Hotel Park 108. Mister Rizzo ed i calciatori si alleneranno al Campo Sportivo ubicato in località Mellaro, distante poco più di un chilometro dalla struttura alberghiera. La sera del 28 luglio la comitiva giallorossa rientrerà nel Salento in vista dell’esordio in Coppa Italia – Tim Cup previsto per domenica 30 luglio, al Via del Mare, contro una formazione di serie D.

Intanto c’è l’ufficialità di un uovo colpo del diesse Meluso che ha acquisito il diritto alle prestazioni del giovane e promettente Linas Megelaitis proveniente dal FK Svyturys Marijampoles. Il centrocampista ha giocato nell’ultima stagione nel Latina e arriva al Lecce con la formula del prestito con diritto di riscatto a favore della società giallorossa. Il ragazzo, poche presenze e tanto ardore, ha buone doti tecnico-tattiche ma vista l’eta deve maturare parecchio.

 

Serie C – Il Calciomercato del Girone meridionale

Serie C – Il Calciomercato del Girone meridionale

di Salvatore Condemi per http://www.calciomercatolive.net

AKRAGAS – Allenatore: ?

Acquisti: ?

Cessioni: Pane (p, Siena)

Ancora niente. E probabilmente non ci sarà ai nastri di partenza l’Akragas delle meraviglie degli scorsi anni.


 

BISCEGLIE – Allenatore: Zavettieri (NUOVO)

Acquisti: Gabrielloni (a, Cavese), Guadalupi (c, definitivo), Giron (d, Avellino, p)

Cessioni: D’Aiello (d, Taranto), Miale (d, Taranto)

L’unico arrivo per la matricola pugliese, è quel Giron che ha un soprannome particolare: ‘’Frecciarossa’’.


 

 

CASERTANA – Allenatore: Scazzola (NUOVO)

Acquisti: Benassi (p, Lecce)

Cessioni: Giorno (c, Parma), Ramos (d, Parma), Ciotola (a, Racing Fondi)

Finora solo un portiere che non è di sicuro affidamento. Chiedetelo ai tifosi della Reggina…


 

CATANIA – Allenatore: Lucarelli (NUOVO)

Acquisti: Tedeschi (d, Cosenza); Caccetta (c,Cosenza); Lodi (c,Udinese), Anastasi (a, Messina), Lodi, (c, svincolato)

Cessioni: Drausio (d); G.Piermarteri (c)

Lodi, Tedeschi e Caccetta sono tre ottimi acquisti ma è davvero poco per un Catania che dovrebbe, nelle intenzioni, stracciare il campionato.


 

CATANZARO – Allenatore: ?

Acquisti: ?

Cessioni: Basrak (c, Partizani), Carcione (c, Paganese), Campagna (svinc.)

E’ da poco che la Noto Holding si è insediata e non si possono chieder certamente altri miracoli.


 

COSENZA – Allenatore: Fontana (NUOVO)

Acquisti:

Cessioni: Tedeschi (d,Catania); Caccetta (c,Catania), Blondett (d,), Ranieri, (c, Atalanta, fp)

Molto attivo a livello di nomi ma all’atto pratico i silani sono a ‘’caro amico’’.


 

FIDELIS ANDRIA – Allenatore: Loseto (NUOVO)

Acquisti: Pipoli (d,Levico Terme), Maurantonio (p, Taranto), Celli (d, Latina)

Cessioni: F.Tito (dif, 93), Pop (p, Roma), Vasco (c, Roma)

Alessandro Celli è un buon difensore. Maurantonio e Pipoli da valutare.



wp-image-756461068jpg.jpg

RACING FONDI (si legga LATINA?) – Allenatore: Giannini (NUOVO)

Acquisti: Ciotola (a, Casertana)

Cessioni: Marino (d, Unicusano Ternana),  Signorini (d, Unicusano Ternana), Varone (cen, 92, Unicusano Ternana), Calderini (a, Foggia), Giannone (a, Unicusano Ternana), Tiscione (a, Unicusano Ternana), Bombagi (c, Unicusano Ternana), Gambino (a, Unicusano Ternana), D’Agostino (c, Unicusano Ternana), Varone (c, Unicusano Ternana)

La Ternana ha fatto incetta della squadra che ha ben figurato nel campionato d’esordio tra i professionisti. L’unica entrata sarebbe Ciotola dalla Casertana. E poi una ridda di voci che interessano giocatori sul viale del tramonto.

wp-image-1471046968jpg.jpg


 

JUVE STABIA – Allenatore: ?

Acquisti: Berardi (c, Torino, prestito), Bachini (d,), Strefezza (c, Spal, prestito), Costantini (a, Spal, prestito)

Cessioni: Camigliano (dif, 94, Cittadella), Liotti (d, Siracusa)

Società a posto con i conti ma ancora in alto mare per ciò che concerne il discorso tecnico.


 

LECCE – Allenatore: Rizzo (confermato)

Arrivi: Perucchini (p, Bologna), Marino (d, Modena), Di Matteo (d, definitivo), Di Piazza (a, Foggia)

Partenze: Bleve (por, 95, Unicusano Ternana), Benassi, p (Casertana), Herrera (c, svincolato)

E’ l’attuale regina del calciomercato di serie C. Marino, Di Matteo e Di Piazza sono elementi di elevato tasso tecnico e di grande esperienza.


 

MATERA – Allenatore: Auteri (Confermato)

Acquisti: Stendardo (d, definitivo), Maciucca (d, definitivo)

Cessioni: Negro (att, 88, Pisa)

Due sole entrate. Stendardo lo si conosce, Maciucca di prospettiva. Ed un sogno proibito che Columella ha rispolverato: Riccardo Moriero.


 

MESSINA – Allenatore: ?

Acquisti:

Cessioni: Milinkovic (a, Foggia), Anastasi (a, Catania)

Fa male vedere il Messina in certe situazioni.


 

MONOPOLI – Allenatore: Tangorra (NUOVO)

Arrivi: Zampa (c,), Ricci (d, Ancona), Lo Bosco (d), Lanzolla (d, Gravina)

Cessioni: Montini (a, Bari)

Ricci, difensore di grandi qualità è l’acquisto dell’anno.


 

PAGANESE – Allenatore: Matrecano (NUOVO)

Acquisti: Carcione (c, Catanzaro), Acompora (c, Spezia)

Cessioni: Carillo (d,  Pisa), Liverani (p, Monza), Pestrin (c, San Marino)

Acampora è arrivato dopo tanto. E poi?


 

REGGINA – Allenatore: Maurizi (NUOVO)

Acquisti: Bianchimano (a, Milan), Sciamanna (a, Correggese, definitivo), Gatti (d, Atalanta, prestito), Solerio (d, Avellino, prestito)

Cessioni: Sala (Ternana, fine prestito), Knudsen (Inter, fine prestito), Romanò (Inter, fine prestito), Tommasone (Inter, fine prestito), Tripicchio (Crotone, fine prestito), Lo (Milan, fine prestito), Bianchimano (Milan, fine prestito), Bangu (Fiorentina, fine prestito), Lancia (Sampdoria, fine prestito), Mazzone (Pescara, fine prestito), De Vito (Monopoli, fine prestito), Leonetti (Lumezzane, fine prestito), Carpentieri (a, fine contratto), Gianola (d, fine contratto), Kosnic (d, fine contratto), Botta (c, fine contratto), Coralli (a, fine contratto), Cane (d, fine contratto), Possenti (d, fine contratto), De Bode (d, fine contratto), Cucinotti (d, fine contratto)

Salta agli occhi il listone delle partenze e fa specie invece la listarella degli arrivi. Dopo gli Under, si spera, la Reggina sia rinforzata da un buon manipolo di Over che diano esperienza, forza e scaltrezza ad una squadra che non può permettersi di rimanere in serie C.

images-4.jpg.jpg


 

SICULA LEONZIO – Allenatore: Rigoli (NUOVO)

Acquisti: Ciotti (p, definitivo), Arcidiacono (a, Arezzo, definitivo)

Cessioni: G.Cacciola (dif, 98, Taranto)

Arcidiacono: grandissimo colpo. Nient’altro.


 

SIRACUSA – Allenatore: Bianco (NUOVO)

Arrivi: Mangiacasale (a, definitvo), Liotti (d, Juve Stabia), Mucciante (d, Matera), Daffara (d, svincolato)

Partenze: Valente (c, Sambenedettese)

Sarà quello dello scorso anno capace di raggranellare 57 punti. Quest’anno sarà molto più dura.


 

TRAPANI – Allenatore: Calori (confermato)

Acquisti: Ferretti (a, Gubbio), Taugourdeau (c, definitivo)

Cessioni:Pigliacelli (p, Pescara), Terlizzi (d, svinc.), Rizzato (d, Avellino), Daì (d, svinc.), Rossi (c, svinc.), Nizzetto (c, Entella), Barillà (c, svinc.), Raffaello (c, svinc.), Ciaramitaro (c, svinc.), Curiale (a, svinc.), Casasola (d, Roma), Kresic (d, Atalanta), Cason (d, Atalanta), Colombatto (c, Cagliari), Jallow (a, Chievo), Manconi (a, Novara), Coronado (a, Palermo)

Squadra da reinventare per un girone, quello Meridionale, che si prospetta durissimo. Anonimo.


 

VIRTUS FRANCAVILLA – Allenatore:  D’Agostino (NUOVO)

Arrivi: Buono (c, Monterosi); Saraniti (a, Vibonese); Valotti (a, Lupa Roma), Delvecchio (c, Anzio), Rossetti (a, Bologna), Boschetti (c, definitivo), Viola (a, Taranto, definitivo)

Partenze: Idda (d)

Delvecchio, Viola e Boschetti: tre elementi che contribuiranno alla salvezza.


 

Alessandro Celli firma per l'Andria
Alessandro Celli ricomincia dalla Fidelis Andria

 

istituzionale-def-1.jpg.jpg

 

Serie C, sei società in ansia

Serie C, sei società in ansia

Mantova e Modena in ansia, Messina più sereno. Niente da fare per la Maceratese?

Entro la giornata di oggi, la Covisoc emetterà i verdetti sulla concessione delle licenze nazionali di Serie C, escludendo in modo temporaneo i club inadempienti che nell’ordine non hanno presentato entro il 5 luglio la fideiussione da 350mila euro o, il 7 luglio, non hanno provveduto a sanare i conti.

Oltre al Mantova, Akragas, Maceratese ed al Messina, che non hanno presentato la fideiussione, a rischiare grosso è anche il Modena che in questi giorni ha inserito il circolo ”Mammut” nel patrimonio del club ma, di fatto, deve ancora versare ben 500mila euro di tasse.

Chi non sarà in regola verrà penalizzato e avrà tempo fino a venerdì 14 luglio per sanare la propria posizione: dopodiché se mancherà anche solo uno dei due requisiti (fideiussione o pareggio dei conti) le società saranno automaticamente escluse dalla Serie C 2017/2018. Il Consiglio Federale il 20 luglio ufficializzerà l’organico definitivo che sarà in seguito integrato con i ripescaggi: le due società già ufficialmente escluse sono Latina (fallito) e Como (mancata iscrizione) anche se esisterebbe un accordo tacito (per il momento) tra il Presidente della Racing ed il Sindaco di Latina per spostare il titolo sportivo nella città della bonifica.

In casa Akragas, invece, sperano nel ripensamento di Marcello Giavarini, socio di maggioranza che potrebbe riprendere in mano le redini del club con una società snella e un budget assai contenuto. I media che seguono l’Akragas parlano di “unica” soluzione possibile.

Macerata si pensa tangibilmente già a come ripartire dai dilettanti, dopo che in un solo anno la società è passata di proprietà ben quattro volte e alla fine non ha rispettato le diverse scadenze avviandosi «verso il fallimento».

Il Mantova sarebbe già sicuro di due cose: che martedì la sua domanda d’iscrizione sarà bocciata e che, nella migliore delle ipotesi, nella prossima stagione partirà con una penalizzazione di 5 punti. I lombardi avranno tempo fino a venerdì per sistemare le scadenze e presentare ricorso ma, da quanto e dato sapere, la strada è sempre più in salita. Il presidente De Sanctis parla di accordi raggiunti con nuovi partner ma rimane, di fatto, che mancano la fideiussione, tutti gli stipendi da gennaio a giugno e bisogna mettere a posto i conti. Mission impossible…

Vede la luce infine il Messina che è riuscito, tramite la vendita di alcuni giocatori e l’anticipo del contributo della Lega, ad abbattere il difetto di bilancio da 408mila euro. Il bilancio del Messina ora è in regola e la scadenza dell’11 luglio fa «meno paura» dicono dalla Sicilia, ora bisogna pagare gli stipendi e presentare la fideiussione, i ritardi nelle due scadenze porteranno a una penalizzazione ma l’iscrizione alla Serie C non sembra più a rischio.

E, infine, il Latina. Dopo le dichiarazioni rese ieri ad un sito sportivo – uno sfogo vero e proprio per denunciare le cattiverie perpetrate nei suoi confronti a Fondi) del Presidente del Racing Fondi (o Racing Latina oppure Racing Aprilia?) potrebbe cadere nel nulla il progetto ideato dallo stesso istrionico dirigente anziate ed il Sindaco della città pontina, Damiano Coletta. Ma non crediamo sia così: una stretta di mano tra gentiluomini, infatti, vale più di un accordo scritto e ratificato da un notaio per cui supponiamo (sarebbe meglio dire ”speriamo” piuttosto che ”auspichiamo”) che Pezone non venga meno al patto con il primo cittadino ”littoriano”.

istituzionale-def-1.jpg.jpg

 

 

 

Latina Calcio a 5 – Corbucci: ”Fatto un salto di qualità”

Mugugni a denti stretti e molti – anzi troppi – interrogativi tra i tifosi. E’ vero che tanti ‘’volti storici’’ che si identificavano con il Latina Calcio a 5 sono andati via ma è pur vero che  queste voci contrastanti aiutano a completare maggiormente i volti nuovi del Latina nell’era post Basile. Come quello di Maluko la cui trattativa risaliva a fine maggio. Come quello di Andrea Basile la cui stretta finale era stata a inizio giugno. O Saùl. Pilloni e Paulinho, quello della Cogianco, a completare i cinque nuovi acquisti che si aggiungono a Raubo e Del Ferraro, senza dimenticare le conferme di Landucci, Battistoni e Bernardez. Insomma, la società aveva programmato di ridare una nuova faccia ad un Latina che sarà competitivo. Parola di Luca Corbucci, direttore generale del Latina Calcio a 5 che spiega le mosse di futsalmercato dei pontini: “Sono profili che abbiamo studiato e che pensiamo possano permetterci di aumentare il tasso di qualità del gruppo che sta nascendo – dice il direttore generale in conferenza stampa – c’è sempre stato un bel confronto con chi ci segue con amore e passione, lo striscione esposto fuori al PalaBianchini indica perfettamente la nostra filosofia. Abbiamo trascorso anni bellissimi con i ragazzi che sono andati via a fine stagionespiega il D.G. pontinoma ciò che conta prima di tutto è la maglia. E noi faremo di tutto per onorarla, tutti ci stiamo impegnando per formare un Latina sempre più forte. E con Francesco D’Ario – conclude – pensiamo di aver fatto un ulteriore salto di qualità a livello umano e professionale“.

Risultati immagini per luca corbucci latina

 

 

 

Pietro Santercole per http://calcioa5live.com/?com=articolo&id=45003