Serie C. Come si stanno comportando Reggina e Fondi

Vediamo insieme quel che è successo nel Mercato di Lega Pro in questa calda ma tranquilla prima domenica domenica di luglio. Mercato aperto ufficialmente da soli due giorni e già tanti gli affari conclusi anche se le società di terza serie vanno con il freno a mano tirato praticando la scorciatoia dei prestiti con diritto di riscatto e contro-riscatto. D’altronde: soldi pochi e giocatori che fuggono verso altri Paesi. La serie C, come si chiamerà dall’anno prossimo, soffre la mancanza dei fondi che hanno invece le squadre di A e B. Tra tutti i diritti televisivi.

Alla Triestina di Milanese arriva Perisan dall’Udinese. A Padova sono ore di ansia per i possibili arrivi di Pulzetti e Russotto per far salire la febbre di rivalsa ai propri sostenitori. ‘Nzola, piedi buoni e fisico da granatiere congolese, si libera dalla morsa della Virtus Francavilla e vola verso l’Olanda: il Roda sarebbe disposto a prenderlo a qualunque prezzo ma senza fare pazzie. Contraddizioni del mercato. Una di quelle società che invece sembra fare faville è il Catania dove potrebbe arrivare anche Alcibiade anche se si tratta già da una decina di giorni. E’ vero che ha un nome imponente ed importante ma non sarà sicuramente CR7… A Trapani potrebbero arrivare Fulignati e un milione mezzo di euro come contro partita tecnica di Coronado.

fb_img_1466893860895.jpg

E la Reggina? Ricci e Cucchietti hanno detto si, la Lucchese potrebbe soffiare Laezza agli amaranto ma potrebbe arrivare Gatti; Silenzi e Oggiano non rientrano nei programmi societari e vanno verso la riconferma in serie D. Insomma una vera e propria rivoluzione per la squadra amaranto. Il nuovo D.S. Salvatore Basile ed il neo Trainer Agenore Maurizi stanno rivoltando come un calzino l’intero assetto dello scorso campionato. Fanno bene o faranno male a mandar via otto o addirittura nove unicesimi dell’equipe che è riuscita a salvarsi con una giornata di anticipo. E’ presto per dirlo. E poi con le regole degli under e degli over bisogna andare cauti in considerazione del fatto che conviene prelevare under e dare via over che si presume siano senatori con richieste oltretutto esose per la categoria. La Reggina si è comportata così con Coralli, con Botta e probabilmente lo rifarà con Kosnic e con qualche elemento che ha già chiesto l’adeguamento del contratto. Allo stato attuale la società può fare affidamento ai soli Licastro, Maesano, De Francesco e Porcino. Risultano in scadenza di contratto: Gianola (diretto a Terni, piace a Pochesci, il già citato Kosnic che ha sirene internazionali, Cane, Possenti, De Bode e Cucinotti (questi ultimi due non rientrerebbero nei programmi della società).

20160828_162857_via-arnale-rosso.jpg.jpg

Discorso inverso sta facendo il Fondi del neo Presidente Pezone: sta incamerando solo gente dalla trentina in su e giovani di belle speranze per costituire un ”miscuglio” che assicuri esperienza e gioventù. De Sousa, ultratrentenne con il vizio del gol (17 centri lo scorso campionato in D con il Racing Roma poi retrocesso), Vastola altro quasi quarantenne che ancora vorebbe giocare e correre come un ragazzino nonostante l’età (anagrafica) sia età (anche non solo anagrafica). Ed ha poi confermato gente come Galasso, De Martino, Tommaselli, Addessi, Pompei e probabilmente anche Mucciante e Gambino. Il D.S. Morrone ed il nuovo patron stanno però smantellando quella bella squadra ammirata lo scorso campionato.

 

SYNCRO LATINA, CI HAI FATTO EMOZIONARE!

L'immagine può contenere: 22 persone, persone che sorridono, primo piano

Non chiamatele nuotatrici, si offenderebbero. Queste ragazze di ogni età non nuotano. Loro volteggiano, danzano, costruiscono figure, impersonificano ciò che la nostra mente di spettatori inventa. Loro non nuotano, volano nell’acqua. Sembrano farfalle, libellule, bellissime creature che scivolano fino a rasentare il liquido in cui non sono immerse. No, sono sono immerse, loro non nuotano. Queste ragazze di ogni età, dalle più piccole – sei anni appena – alle più grandicelle – quindici anni, l’età più bella e difficile – rendono facile qualsiasi cosa facciano nell’acqua.

Acqua… Era presente anche il Sindaco Damiano Coletta oggi sugli scaloni della piccola piscina di Latina ed ha auspicato che si possa sistemare una volta per tutte i problemi relativi alla piscina. Promesse che speriamo non siano da marinaio. La A.S.D. Nuoto Syncro Latina ha bisogno della piscina per la sua attività che a questo punto diventa una vera missione. La presenza di Coletta è bene augurante, quindi. E’ un passo avanti verso la normalità: non è giusto, infatti, che queste ragazzine ed i loro genitori facciano ulteriori sacrifici. Con questo sport, che non si può certamente identificare come tale perché loro, queste ragazze, queste bambine e i loro impagabili istruttori, sono artisti e non solo sportivi. Non è giusto che migrino una volta a Sermoneta Scalo ed una volta in chissà quale altro Borgo per dare sfoggio poi alla città di Latina perché la A.S.D. Syncro è di Latina e di tutti i latinensi. Come per ogni cosa latinense. No, bisogna prendere un provvedimento: Sindaco Coletta, ci pensi lei…

wp-image--1451591534

 

La serata è stata bellissima, emozionante, a prova di sensazioni da far accapponare la pelle. Queste campionesse in erba ci sanno fare. L’artefice di questo grandissima performance è Olinka Russo, una vita spesa per il nuoto sincronizzato e nel nuoto sincronizzato e non solo. E’ lei che ha messo in piedi questa meraviglia che ci ha letteralmente stupiti. Io che ci capisco poco, io che sono abituato a vedere quelli che prendono a calci un pallone, io che mi stupidisco per un goal o per una parata, per un dribbling oppure per un fallo, ho pianto. Si, ho pianto per cotanta grazia, per la tracotante bellezza espresa, per il livello di perfezione che può assumere l’uomo nell’acqua. E le ragazze di Olinka Russo hanno un livello di sincronismo pressoché perfetto con un un coefficiente di errore impercettibile, un semplice batter di ciglio, una nanosecondo, cosa vuoi che sia…

L'immagine può contenere: 1 persona, con sorriso, nuotare, piscina, bambino e spazio all'aperto

Si sono esibite dapprima le nuove arrivate nel team, tre bambine che fino a poco meno di sette-otto mesi fa non apevano neppure tenersi a galla. E’ stato bellissimo vederle all’opera. Belle davvero. Poi l’età è aumentata con l’aumentare delle difficoltà dell’esecuzione di alcuni esercizi che solo più grandicelle avrebbero potuto mettere in opera.
Per la cronaca: la società Syncro quest’anno ha raggiunto uno dei traguardi più importanti di tutta la stagione. Infatti, si è classificata prima nel campionato Nazionale Confsport A2″. Olinka Russo, quando lo dice gongola. E ne ha ben donde: Sentitela: <<Grazie alle ragazze che sono state semplicemente fantastiche. Quella vittoria la dedico a tutte le mie ragazze che hanno lavorato duramente tutto l’anno e che hanno creduto in me e nel mio lavoro>>.L'immagine può contenere: 3 persone, persone che sorridono, persone in piedi e spazio all'aperto

Per la cronaca: E’ successo tutto oggi, Domenica 2 Luglio con inizio alle ore 19.00. Abbiamo sfidato la calura ed il sole in faccia ma ne valsa la pena perché oggi è andato in scena il saggio di fine anno dove hanno partecipato tutte le allieve della A.S.D. Syncro Latina che si è svolto presso la piscina scoperta Comunale di Latina.

 wp-image--2086902115

TERZO GALA’ SYNCRO LATINA

Il primo balletto è  stato un trio composto da 3 piccolissime bambine al loro primo anno di nuoto sincronizzato. Giovanissime, anno 2011, hanno avviato il loro cammino a Settembre dello scorso anno. Dato  importante: non sapevano nuotare. CAROLINI BEATRICE, DI LORENZO SERENA E UBALDINO GIORGIA

COMBINATO

LOFFREDI VALENTINA, ALFIERI CINZIA, GARRUTI FEDERICA, PICCIONI GAIA, DURAS ROSITA, MAZZA FRANCESCA, RAIZ MARTINA, BORSA LUDOVICA, TREVISAN PAMELA. Anno 2001-2003 categoria Junior. E’ il fiore all’occhiello della società. Esercizio al massimo della coordinazione eseguito da 9 allieve. Si sono classifcate al 1° posto del Campionato Confsport guadagnando il titolo di Campionesse Nazionali.

PARNOLFI MARIANNA, PARNOLFI MARTINA, BORSA LUDOVICA, LIVERANI LUCREZIA, BELVISI BENEDETTA, ANNUNZIATA FEDERICA, VACCARELLA LUDOVICA, BERGO GIULIA, MARZIALI FABIANA, MAESTRI MARINA, GUGLIOTTA VALENTINA, CAMPAGNA CHIARA. E’ stato un esercizio composto da 12 allieve nate tra il 2000 e il 2004. Hanno vinto complessivamente: il primo posto nel Nazionale divenendo Campionesse Confsport nella Categorie Ragazze e secondo posto nella Categoria Assoluta. 

SOLO

MARZOLLA MEXI, SAVELLI SARA, LOFFREDI VALENTINA, ALFIERI CINZIA, BORSA LUDOVICA, GARRUTI FEDERICA, DURAS ROSITA, ragazze tra il 2001 e il 2006 hanno tutti piazzamenti eccellenti a livello nazionale. Alcune di loro sono già campionesse.

DUO

BORSA SOFIA, MARZOLA MEXI, OLIVIER ASIA, SAVELLI SARA, FAVARETTO LUDOVICA, ALFIERI GIADA, ANNUNZIATA FEDERICA, PARNOLFI MARIANNA, TREVISAN PAMELA, BORSA LUDOVICA, LOFFREDI VALENTINA, PICCIONI GAIA, ALFIERI CINZIA, DURAS ROSITA, GARRUTI FEDERICA E RAIZ MARTINA. Ragazze tra il 2001 e il 2006 hanno conquistato con numerosi podi e gratificazioni a livello nazionale. Una gran bella soddisfazione.

SQUADRA

TOAMSELLA CAMILLA, BOMPANE FRANCESCA, CACIOTTI MONICA, LATAO ASIA, ARCESE ERIKA,CEBAN ADELINA. Nate tra il 2001 ed il 2009, sono al loro primo saggio.

BAREA DESYREE, SANINELLI MARTINA, GALIA LUDOVICA, BALDASSARRE SARA, TEMPESTINI FRANCESCA. Nate tra IL 2009 ed il 2010, fanno parte della Categoria Giovanissime. Hanno conquistato il secondo posto nel Nazionale Confsport di categoria.

PAPARELLA ADRIANA, VALENTI MARTINA, FERUGLIO ANGELICA, MENDUTI ALESSIA, MORANDI SARA, RIETI ANGELICA. Per loro prima esibizione assoluta

BALDASSARRE SARA, PARENTE AZZURRA, BOSCO GIADA, BAREA DESYREE, BORSA SOFIA, BELIZIA MIRIAM. Nate tra il 2007 e il 2009, hanno conquistato il terzo posto nella categoria Esordienti.

BERGO GIULIA, LOFFREDI VALENTINA, ALFIERI CINZIA, VACCARELLA LUDOVICA, CAMPAGNA CHIARA, RORSA SOFIA, PARNOLFI MARTINA, TREVISAN PAMELA. Terza posizione anche per queste ragazze nate tra il 2002 e il 2003.

SAVELLI SARA, OTTIMO CARLOTTA, OLIVIER SARA, DIFIORE ELISA, BORSA SOFIA, ALFIERI GIADA, FAVARETTO LUDOVICA, MARZOLLA MEXI. Si sono classificate in terza posizione sempre nella Confsport.

RAIZ MARTIA, ALFIERI CINZIA, LOFFREDI VALENTINA, GARRUTI FEDERICA, PICCIONI GAIA, MAZZA FRANCESCA, TREVISAN PAMELA, DURAS ROSITA. Categoria Junior e Assoluta. Sono campionesse Nazionali Confsport

Cosa dire di più? Bravissime. Meritate la benemerenza ed il complimenti di tutta la città di Latina per quello che siete riuscite a fare. Voi, care ragazze, siete la ”prova provante” che l’energia, il lavoro, la costanza, la determinazione, la voglia di fare è stata la vostra forza. E siete la prova provante che avete fatto emozionare un vecchio lupo di manifestazioni sportive come il sottoscritto. Brave.

di Salvatore Condemi per Latinasport.info e Calciomercato Live.

 

ROLANDO VICINO AL PALERMO

E’ la news di qualche istante fa: il Palermo si sta avvicinando sempre più a Gabriele Rolando, esterno difensivo classe ’95 di proprietà della Sampdoria. Rolando era tornato a Genova dopo la sfortunata parentesi con la casacca del Latina dove, ad ogni buon conto, ha dimostrato innegabili qualità.  

FRA QUALCHE GIORNO SARA’ DISPONIBILE CALCIOMERCATO LIVE

CLICCA QUI PER APRIRE LA PAGINA DI CALCIOMERCATO LIVE

 

 

fonteAlfredoPedullà

QUI CASERTA. MARTONE: STIAMO SEGUENDO TANTE PISTE

Tempo di presentazioni per la Casertana. Presso lo Stadio Pinto, alle 18 verrà infatti presentato il nuovo allenatore della Casertana, Cristiano Scazzola. Si attende una moltitudine di tifosi per il nuovo allenatore. Insieme a lui verrà presentato il vice Banchini e annunciato il nuovo preparatore atletico. Non ci saranno invece sorprese come auspicato da qualche tifoso. “Non sarebbe corretto – ha detto il consulente Nello Martone – perché le ufficialità si danno con i contratti firmati. Per adesso continuano gli incontri e i sondaggi. Con qualcuno siamo già in fase avanzata, ma preferisco non sbilanciarmi. Ne riparliamo a cose fatte”.

Il dirigente rossoblu, ovviamete, ha un’agenda molto fitta e impegni con procuratori e altri club per definire le trattative di compravendita: “Posso solo dire che non mi sono fermato un momento. Stiamo girando tutta Italia per il bene della Casertana. Non siamo affatto in ritardo rispetto la nostra tabella di marcia e anche ai tifosi dico di stare assolutamente tranquilli perché il mercato è appena iniziato e contiamo di portare al termine quelle operazioni che possano farci fare un salto di qualità rispetto al passato. Oggi riceviamo continuamente nomi proposti da agenti o addirittura calciatori che telefonano per farci sapere la loro disponibilità. Questo è importante perché significa che Caserta è tornata ad essere una piazza ambita per un determinato progetto”.

Molte le trattative dunque. E restano in piedi le piste che portano ai vari Marotta e Russo: “Al momento solo Lecce, Pisa e Catania hanno depositato i primi contratti, ma parliamo di club che hanno ambizioni completamente differente dalle nostre. Sia con l’attaccante che il portiere siamo a buon punto. Questo non significa che debbano arrivare sicuramente, ma ci è sembrato giusto prenderci ancora qualche ora di tempo prima di firmare l’accordo. Donnarumma e Cigliano? Il primo verrà in ritiro con noi dopo l’esperienza con il Gladiator e mister Scazzola lo valuterà. Il centrocampista resta in standby perché in quel ruolo ci sono molti pretendenti. E’ bravo, lo conosco ma continuiamo a monitorare tutti”.

Capitolo Guidone: “Non c’è solo lui. Ci hanno proposto tanti calciatori, diverse prime punte, tutte brave, ma faremo le nostre valutazioni prima di portare a termine la trattativa”.

Martone poi conferma il gradimento per il difensore Di Nunzio: “Stiamo seguendo la pista e non nascondo di aver già sentito il suo procuratore ma ora come ora non abbiamo l’urgenza di prendere gente ad ogni costo. Contiamo di andare in ritiro già con diversi volti nuovi consentendo al tecnico di iniziare a lavorare nel migliore dei modi”.

 

Fonte: sportcasertano

#nellomartone

#casertana

Le News dal mondo del Calcio a 5: la Virtus Latina Scalo, i progetti e le ambizioni

A parlare è il Direttore Genarale della Virtus Latina Scalo, Tullio Fiaschetti. <<Oggi inizia ufficialmente la stagione 2017/18. Ci sentiamo di ringraziare un ragazzo davvero speciale, quel Corbi Damiano che, per il 4° anno di seguito ha deciso di sposare la nostra causa, dimostrando un attaccamento ala causa ed alla maglia fuori del comune. Per lui parlano i numeri: 79 presenze con i nostri colori, condite da 59 goal e una miriade di assist. Con Damiano abbiamo vinto un titolo provinciale di serie D, due coppe disciplina e un ottimo sesto posto al primo anno in C2. Esempio sia fuori che dentro il campo, siamo certi che anche il prossimo anno possa dare un grande contributo alla causa. GRAZIE DAMIA’!!!!>>

Damiano Corbi Virtus.jpg

Nella breve chiacchierata con Tullio Fiaschetti, si è parlato d’altro per fare il punto della situazione riguardante la programmazione della prossima stagione.

La prima domanda: illustraci come procede la campagna rafforzamento e sulle ambizioni della compagine virtusina. <<Intanto è stato importante la conferma di Mister Catanzariti sul quale riponiamo la massima fiducia. Oltre all’allenatore, la nostra società comunica di aver confermato giocatori ritenuti importanti e pertanto incedibili. D’altronde, Corbi, Ranieri, Iannella, Vitelli e Vettore appartengono al nostro progetto quindi intendiamo non privarcene. La scelta degli over è fondamentale perché dovendo inserire in lista 3 under di cui uno obbligatorio da schierare nel quintetto base, i più anziani divenantano maggiormente determinanti. Tra gli under la Virtus ha confermato Mengo, Cantarelli, Gori, Pagano e Danieli. Posso sbilanciarmi nell’asserire che ci sentiamo abbondantemente coperti. Per i nuovi acquisti, ovviamente è ancora presto per parlarne. Il mercato apre ufficialmente tra pochi giorni e solo da domani si potrà ufficializzare qualcuno. Non nego che abbiamo fatto dei sondaggi e stiamo esaminando dei profili dai quali usciranno verosimilmente 3 o 4 nomi per completare la rosa>>.

Tra i confermati non compare il nome di Bulboaca…  <<Benny fa parte di un discorso a parte: è praticamente dei nostri e con lui abbiamo già l’accordo anche per la prossima stagione. Motivi di lavoro lo potrebbero spingere a lasciare l’Italia quindi non possiamo avere la certezza matematica della sua presenza nella rosa per la prossima stagione. E’ vero che abbiamo l’obbligo di attendere le sue eventuali decisioni, ma è parimenti vero che in quel ruolo ci stiamo guardando intorno>>.

Che tipo di mercato sarà quello della Virtus? <<Sicuramente diverso. E per questo motivo cercheremo di non andare di fretta e con i piedi di piombo onde evitare gli errori clamorosi dell’anno scorso. Adesso la maggior parte dei giocatori dai piedi buoni mirano alle poche squadre di C1 per cui non danno risposte definitive. Una svolta sbloccato il mercato di C1, allora sarà molto più facile dare le ufficialità>>.

E adesso: le ambizioni… <<Ripeto: la Virtus puna a migliorare sia la sesta posizione che i 39 punti conquistati. Di questo ne siamo più che convinti. Se, stando alle voci che indicano, oltre allo Stella e all’Anziolavino, anche lo United Aprilia ed il Real Terracina in C1, praticamene di quelle arrivate prima di noi in classifica, rimane solo lo Sporting Club Gaeta a poterci impensierire. Va da sè che, ad ogni buon conto, le nostre ambizioni di miglioramento sono fondate>>.

Caratteri cubitali per la Virtus: ”Vogliamo la C1”? <<Non ho detto questo. Ma è innegabile che l’asticella delle ambizioni quest’anno dev’essere più alta. Chi non ha sogni nel cassetto vive male o non vive affatto. D’altronde, la speranza altro non è che un sogno ad occhi aperti>>.

Prenota il pallone ufficiale

CLICCA QUI PER APRIRE IL SITO GEMS

Il sodalizio, inoltre, comunica che, dopo due anni di abbigiamento sportivo con il marchio ”Legea”, durante il prossimo campionato, tutti i tesserati della Virtus Latina Scalo – dai più piccoli alla prima squadra – indosseranno abbigliamento marcato ”Gems”

1044.jpg

 

GLI OBIETTIVI DEL FONDI: PARLA IL DG MORRONE

wp-image-1471046968jpg.jpg

 

Il Fondi è molto attiva sul mercato. Dopo il colpo De Sousa, si appresta a centrare altri bersaglii. A parlare degli obiettivi stagionali della squadra pontina è il dg del Racing Fondi Alfonso Morrone che ha concesso un’intervista ai microfoni di Nuovocorrierelaziale.it: “L’obiettivo della prossima stagione è quello di migliorare il nono posto conquistato dall’Unicusano nello scorso torneo. Della rosa attuale abbiamo confermato Galasso, De Martino, Tommaselli, Addessi e Pompei. Vorremmo tenere anche Mucciante e Gambino, che sono due giocatori importanti e proprio per questo è chiaro che ci siano pretese economiche importanti. E poi c’è D’Agostino, che non rientra nei piani e sarà ceduto. La Ternana, dalla precedente gestione Unicusano, ha già prelevato i vari Tiscione, Giannone, Marino e Signorini. A breve ci andranno anche Bombagi, Albadoro e Varone ma faceva già parte dell’accordo”.


SPONSOR CAIVANO ANTONIO AUTOFFICINASPONSOR CELIENTO CAIVANO

Fonte: tuttomercatoweb

 

SAMMARTINO TRA REGGIO E FONDI

Secondo Tuttomercatoweb, il Fondi di Antonio Pezone e la Reggina di Mimmo Praticò si stanno contendendo il terzino sinistro della Roma Primavera classe ’95, Massimo Sammartino. Il ragazzo è reduce dagli ultimi due anni trascorsi alla Pistoiese dove si è messo in luce con prestazioni di alto livello: 42 presenze, un assist, 16 cartellini e tanta rabbia in corpo.

Sebbene la Pistoiese avesse creduto fortemente nel ragazzo – tanto da dare più spazio nella squadra titolare come terzino sinistro ed anche esterno di centrocampo – non ha esercitato il diritto di riscatto in loro favore nonostante in data 30 giugno 2017 fosse andato a scadenza di contratto con i capitolini.

Secondo indiscrezioni, il ragazzo sarebbe felicissimo di giungere in una piazza calda ed importante come quella reggina perché potrebbe rappresentare il crocevia della sua carriera. Nel Fondi, però, avrebbe la possibilità di essere messo definitivamente sotto contratto dalla florida società laziale: lo stesso Morrone, Direttore Sportivo dei fondani, sta lavorando affinchè Fondi riesca ad avere un elemento in più nel proprio scacchiere di “proprietà”.

RagazzaUltra_cover
La ragazza ultrà
di Angelo Dolce

Disponibilità immediata solo 1pz.Editore: Atlantide Editore
Data di Pubblicazione: 2016
EAN: 9788899580063
ISBN: 8899580065
Pagine: 180