LA REGGINA NEL MERCATO

Oggi, primo giorno di Luglio, comincia ufficialmente la stagione 2017/2018 e con essa ha inizio, in modo formale, quella che comunemente si identifica come la ”campagna acquisti e vendite estiva”. Pur tuttavia, dalla fine dell’ultima partita dello scorso torneo, la maggior parte delle società, dei procuratori, dei tecnici, degli addetti ai lavori e degli stessi calciatori hanno lavorato alecremente e senza soste per mettere a segno movimenti più congeniali, più convenienti, più adeguati, più giusti e, perchè no, a buon mercato. E’ il calcio che, d’altronde, non può permettersi pericolosi stop.

Apriremo con oggi una rubrica speciale che chiameremo ”La Reggina nel mercato” con la quale annoteremo tutti i movimenti, gli acquisti, le conferme e le cessioni della sessione estiva del calciomercato della Reggina 2017-2018.

LA ROSA COMPLETA DELLA REGGINA 2017/18

PORTIERI: Licastro

DIFENSORI: Maesano

CENTROCAMPISTI: De Francesco

ATTACCANTI: Porcino, Silenzi, Oggiano, Carpentieri

IN SCADENZA DI CONTRATTO: Gianola, Kosnic, Botta, Coralli, Cane, Possenti, De Bode, Cucinotti


 

OBIETTIVI DI MERCATO

PORTIERI: Cucchietti, Iannarilli, Pop

DIFENSORI: Gatti, Ricci

CENTROCAMPISTI: Vasco, Ranelli, Kouakou

ATTACCANTI: Tulissi, Mastropietro, Bianchimano, Galuppini, Serra


I MOVIMENTI CONCLUSI

ACQUISTI: Oggiano (Lumezzane, fine prestito)

 

CESSIONI: Sala (Ternana, fine prestito), Knudsen (Inter, fine prestito), Romanò (Inter, fine prestito), Tommasone (Inter, fine prestito), Tripicchio (Crotone, fine prestito), Lo (Milan, fine prestito), Bianchimano (Milan, fine prestito), Bangu (Fiorentina, fine prestito), Lancia (Sampdoria, fine prestito), Mazzone (Pescara, fine prestito), De Vito (Monopoli, fine prestito), Leonetti (Lumezzane, fine prestito)


 

 

 

 

Annunci

LE NEWS DALLA REGGINA Dal sito www.regginaunicoamore.com

Reggina Unico Amore

Botta firma per il Bassano Virtus

Stefano Botta, centrocampista classe ’86, lascia ufficialmente la Reggina. Uno dei calciatori che più si è contraddistinto in positivo nella salvezza amaranto della passata stagione (35 presenze ed una rete), firma per il Bassano Virtus.

Ecco il comunicato del club veneto:

“La società Bassano Virtus 55 Soccer Team comunica che in data odierna è stato sottoscritto un accordo con Stefano Botta. Botta, centrocampista classe ’86, nell’ultima stagione alla Reggina, ha collezionato 35 presenze condite da un gol e tre assist. In passato per lui 9 stagioni in Serie B, registrando un totale di 263 presenze e 10 reti siglate, con le maglie di Virtus Entella, Ternana, Vicenza, Cesena e Genoa”.


Andrea Sala ritorna alla Ternana

Andrea Sala portiere classe ’93 che ha difeso la porta degli amaranto nell’ultima stagione, 37 presenze 3330 minuti giocati, non è stato riscattato dalla Reggina. L’estremo difensore ritorna a Terni, società che da poco ha cambiato proprietà. Lo stesso Sala proverà a convincere mister Pochesci per una conferma all’interno della squadra umbra in vista del prossimo campionato di serie B. La Reggina, infatti, non ha esercitato il diritto di riscatto e controriscatto fissato ad una cifra vicina ai 50mila euro.


Legea è il nuovo sponsor tecnico

Reggina 1914 comunica di aver perfezionato l’accordo con l’azienda Legea per la sponsorizzazione tecnica a partire dalla stagione sportiva 2017/18.

“La scelta di Legea è maturata dopo una valutazione attenta e accurata tra una serie di aziende”. Queste le parole del presidente Mimmo Praticò che aggiunge: “di Legea ci sono piaciuti, oltre alle soluzioni proposte, lo spirito che ci fa pensare a un partner in linea col nostro pensiero, orientato alla crescita costante”.

Le nuove divise gara e tutta la linea di abbigliamento sarà personalizzata da Legea per il sodalizio amaranto. Legea nasce all’inizio degli anni ‘90 producendo abbigliamento tecnico sportivo per il calcio, e imponendosi con immediato successo sul mercato mondiale, decidendo così di ampliare il proprio campo di attività specializzandosi anche nella produzione di materiale tecnico per basket, volley, rugby ed atletica.

Grazie ad una lungimirante politica promozionale e distributiva è riuscita a penetrare nel mercato nazionale e internazionale, ed oggi distribuisce i propri prodotti in oltre 50 nazioni, dall’Estremo Oriente all’Australia, dall’America del Nord (USA e Canada) e del Sud (Argentina, Brasile, e Suriname) al continente Africano. Particolare enfasi viene data allo sviluppo della rete distributiva, attraverso punti vendita autorizzati oggi diffusissimi soprattutto in Italia e in Europa.

Nella storia della Legea S.r.l. le grandi sponsorizzazioni sportive sono sempre state alla base dei traguardi raggiunti che hanno portato all’affermazione del brand a livello mondiale. Legea rafforza di anno in anno la sua importante presenza nello sport con partnership non solo nei massimi campionati italiani ma anche e soprattutto fregiandosi di prestigiosi accordi di sponsorizzazione raggiunti con le compagini nazionali della Bosnia Erzegovina, del Montenegro e della Korea del Nord, e con club storici club storici dall’intramontabile fascino come la Stella Rossa di Belgrado in Serbia, il CSKA Sofia in Bulgaria e la Torpedo Mosca in Russia. Legea, inoltre, sta affermando sempre più la sua forza anche sui grandi palcoscenici del basket, del volley e del ciclismo ed è da sempre partner di eventi sportivi di caratura nazionale ed internazionale.

Da sempre sensibile alle esigenze dei fruitori, Legea pone particolare enfasi sulla ricerca e lo sviluppo di prodotti altamente performanti, studiati e realizzati grazie alla proficua collaborazione instaurata con esperti di settore ed atleti professionisti.

Negli ultimi anni l’azienda ha sviluppato una linea fashion/fitness che ha avuto grandissimo successo, diventando un autentico fiore all’occhiello aziendale. Con entusiasmo, gioco di squadra e professionalità Legea vuole offrire, con la stessa passione e creatività di sempre una “seconda pelle” a tutti gli sportivi, senza porre alcun limite alla naturalezza ed alla libertà di movimento.

“E’ con immenso piacere che riabbracciamo la prima squadra di Reggio Calabria, la REGGINA 1914”.  Esordisce cosi l’amministratore unico di Legea Luigi Franco Acanfora. “Grazie alla fiducia accordataci dal presidente Praticò – aggiunge Acanfora – ed ai nostri sforzi congiunti abbiamo stipulato un accordo di sponsorizzazione tecnica per le prossime stagioni sportive a partire dalla imminente 2017/18 e pertanto c’è grande soddisfazione. Porremo massima attenzione alla SOCIETA’ garantendo i nostri migliori prodotti, come è giusto che sia per uno dei club più rappresentativi del panorama calcistico italiano e per i suoi calorosi tifosi.” 

(Comunicato stampa Reggina 1914)


Vincenzo Greco è il nuovo segretario generale

La Reggina 1914 comunica di aver affidato il ruolo di segretario generale al sig. Vincenzo Greco. Pugliese, esperto dirigente, Greco ha già lavorato con Chieti, Andria Calcio e Lumezzane.

Il sodalizio amaranto ringrazia i sigg. Domenico Damato e Massimo Bandiera per l’impegno profuso durante la stagione 2016/17.

(Comunicato Reggina 1914)


 Fonte: http://www.regginaunicoamore.com

SI STA FORMANDO IL FONDI DI GIANNINI

Tempo di mercato anche per il Racing Fondi, dopo l’iscrizione al prossimo torneo di Lega Pro o serie C. Intanto è arrivata la conferma per cinque calciatori ereditati dalla Unicusano, ben lieti di rimanere nella società laziale. Si Tratta del difensore classe 96 Fabio Tomaselli, degli esperti centrocampisti – di sicuro affidamento – Gianluca Galasso e Raffaele De Martino nonché dei due esterni – classe 95 – Simone Addessi e Alessio Pomperi. Invece dalla Racing  Roma arriverà l’espertissimo difensore Gaetano Vastola profondo conoscitore della categoria. Sempre dalla Racing Roma arrivano anche due centrocampisti ventottenni: si tratta di Nicolò Corticchia e Luca Ricciardi. In queste ore potrebbero mettersi a disposizione di Mister Giannini niente popo’ di meno che Claudio De Sousa, autore di ben 17 gol con la Racing nello scorso campionato mentre dall’Anzio potrebbe essere arruolato Mario Artistico classe 85.

Come si nota, anche quest’anno il Fondi sarà un mix di esperienza e gagliardia giovanile che in serie C è assolutamente necessaria. In special modo nel girone meridionale dove presumibilmente sarà destinata la compagine sudpontina. Un raggruppamento dove si annoverano almeno sei pretendenti per la vittoria finale. In queste condizioni, ovviamente, c’è bisogno sia di forze intercambiabili sia di quelle pronte a tutto sia di quelle che, come i gregari, prevedono e provvedono a tutto.

Latina, con la Meleam sei in una botte di ferro. Ma…

Chi lo conosce, disegna Pasquale Bacco come una persona schietta, disponibile ed estremamente gentile. Un manager rampante che sa svolgere il proprio mandato e sa fare il proprio lavoro come pochi. E’ Amministratore Delegato della Meleam, azienda florida con 20 milioni di fatturato e 400 dipendenti 


La Meleam è una Società Per Azioni che, attraverso un gruppo di società concessionarie del brand operanti su tutto il territorio nazionale, offre un servizio globale alle imprese nel campo della sicurezza nei luoghi di lavoro, medicina polispecialistica e legale, consulenza e gestione aziendale, immobiliare, property management, information technology, mediazione creditizia ed assicurativa, comunicazione e partnership legale.

La società – si legge consultando il sito ufficiale Meleam – offre un’organizzazione moderna e competitiva puntando all’eccellenza e ad alti standard di qualità erogata. I risultati sono l’indicatore con cui misura il successo dei  servizi e su cui si confrontano per aggiornarsi e migliorare. Infatti il loro staff è composto da figure professionali altamente qualificate che predispongono programmi ed azioni mirate al fine di ridurre ed eliminare i rischi e gli effetti ambientali e biologici indesiderati e per esaltare le caratteristiche dell’azienda.

Inoltre, dichiara di avere 20 sedi in tutta Italia, 2500 clienti, 400 dipendenti, 150 partners e 20 milioni di fatturato. Insomma, si presenta veramente bene.

 

La Meleam S.p.A. in un passato anche recente, ha già tentato di acquisire varie società di calcio note e meno note.

Vi proponiamo un intervento telefonico di Pasquale Bacco datato 08.03.2010 durante una trasmissione sportiva di Telecolore, la più importante Tv locale di Salerno. Con la sua partecipazione, in quell’occasione, ha potuto chiarire il suo interesse sulla Salernitana. Prima ancora aveva provato ad acquisire le azioni sociali di Bari, Bologna e – provocatoriamente – della Juventus. E, per finire, nel 2015 con il Brindisi. 

 

 

Come si diceva, vi proponiamo un video di TeleBrindisi nel corso del quale, manifesta la volontà di acquisire la società poi definitivamente fallita nell’incontro Consales Meleam SpA: “Vogliamo il Brindisi, ma siamo prudenti”. Alla fine, venne creato un nuovo sodalizio denominato A.S.D. Brindisi rilevando il titolo sportivo del Real Paradiso partecipante al campionato di Prima Categoria in quanto non ci furono i presupposti per ripartire dalla Promozione con Pasquale Bacco alla Presidenza:

 

Se son rose fioriranno. Ma speriamo non come fiorirono a Bari. Dove, la cosiddetta ”Trattativa Meleam”, si è improvvisamente arenata per vari motivi tra cui lo scetticismo della piazza e tanto altro ancora che non stiamo ad elencare per non influenzare le trattative in corso per formare una società di calcio nella città di LatinaIntanto sappiamo benissimo come andò a finire a Bari: i Matarrese, dopo qualche mese, lasciarono i ”galletti biancorossi” e poi venne il momento della cordata di Paparesta. Fin quando arrivò l’attuale proprietà Kreare Impresa Srl con Cosmo Antonio Giancaspro come Presidente ed il Bari è sempre in serie B.

Per la cronaca: la Meleam S.p.A. non ha mai acquistato una sola società di calcio.