SI SCRIVE LEGA PRO, SI LEGGE BOLLETTINO DI GUERRA

SI SCRIVE LEGA PRO, SI LEGGE BOLLETTINO DI GUERRA

di Matteo Giovanni Troiani per http://www.latinasport.info

aviary-image-1475094582778.jpeg

Il girone meridionale di Lega Pro è già praticamente composto. Manca l’ufficialità – questo è ovvio – visto che i gironi saranno ufficiali soltanto a inizio Agosto ma, a meno di clamorosi cambiamenti, il prossimo girone C sarà composto da Akragas, Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Virtus Francavilla, Juve Stabia, Lecce, Matera, Messina, Monopoli, Paganese, Reggina, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, FC Racing Fondi, Viterbese. E’ notizia di oggi quella che riguarda il ripescaggio della Triestina che prenderà il posto del Latina cancellato dalla mappa calcistica professionistica.

Nel Girone settentrionale c’è una società in ansia. Una società con un passato glorioso. La storia da sola, però, non basta a salvare il Como Football Club – la società nata tre mesi fa sulle ceneri del Calcio Como – che aspetta di conoscere il suo destino. Con una data d’esecuzione già fissata per il 30 giugno: se entro venerdì non arriveranno i soldi necessari a pagare gli stipendi degli ultimi mesi della stagione 2016/2017 il Como, che a oggi risulta non affiliato alla Figc, non si potrà iscrivere al prossimo campionato.
Le sensazioni in città, tutt’altro che positive. Ma se anche alla fine l’iscrizione arriverà, nel prossimo campionato il club lariano avrà comunque una penalizzazione. Lunedì 26 giugno, infatti, è scaduto il termine per presentare alla Covisoc (la Commissione di Vigilanza sulle società di calcio professionistiche) i documenti che attestino il pagamento degli stipendi fino al mese di maggio. Carte che non sono arrivate, con la conseguenza che se il Como parteciperà al prossimo campionato, lo farà partendo con almeno due punti di penalizzazione.
Miss Puni Essien – che ha acquistato il club all’asta per 237 mila euro – non ha ancora effettuato il bonifico ma ha avuto il tempo e l’occasione per rimbrottare alcuni dirigenti della società lariana rei – secondo Lady Essien – di aver sostenuto spese fuori budget.

Il Como non è il solo con l’acqua alla gola. Il sindaco di Vicenza, Achille Variati, si è rivolto ai soci di Vi.Fin. per ribadire l’importanza di trovare un accordo per salvare il Vicenza calcio e i suoi 115 anni di storia a pochi giorni dalle scadenze per i pagamenti degli stipendi, i cui soldi sono stati trovati mentre non ci sarebbero ancora quelli per l’iscrizione al prossimo campionato. A rischio quindi anche il Vicenza con i soci che stanno tentando una ricapitalizzazione sommaria che darà modo di iscriversi al campionato ma non di avere i fondi per assicurare una squadra all’altezza di un campionato duro come quello di Lega Pro.

La lista è lunga, lunghissima: a rischio iscrizione Carrarese, Maceratese, Akragas, Messina, Mantova, Arezzo, Catanzaro. Una sorta di bollettino di guerra. In special modo le aquile giallorosse del Catanzaro al cui capezzale si è presentato Benedetto Mancini – vecchia conoscenza del Latina – il quale, però, non è riuscito ad ammaliare con le sue bellissime parole le teste dure (e calde) dei calabresi che a questo punto si possono considerare alla canna del gas. Come lo sono gli agrigentini e i messinesi i quali partiranno – se si potranno presentare ai nastri di partenza – con almeno due punti di penalizzazione.

download-1.jpg.jpg

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA TUA PIU’ BELLA VACANZA

Annunci

”NON SOLO ATLETICA SOTTO LE STELLE”

Torna “Non solo atletica sotto le Stelle“, al campo Coni di via Botticelli a Latina.
Dal 29 giugno al 2 luglio 2017, quattro serate di SPORT, TORNEI, GIOCHI, MUSICA, BIRRA e GASTRONOMIA immersi nella fresca oasi del campo di Atletica !
Puoi essere protagonista oppure solo spettatore:
GARE di Atletica, TORNEI di Calcetto 3<>3, Green Volley, Burraco, Tennis Padella; 
MUSICA con i Liga Night, Pappa, la Maglia della Salute i Fight Club !
Nei prossimi giorni i programmi dettagliati.
info al 380 6376 332 e su www.atleticalatina.it

L'immagine può contenere: sMS

 

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA TUA VACANZA NELLE LOCALITA’ PIU’ BELLE DEL MONDO

 

PEZONE: ”QUANTE INESTATTEZZE”

wp-image-1214573760

Dopo l’inaspettato arrivo  del gruppo Racing Roma presieduto da Antonio Pezone, il Fondi, è passato dalla denominazione ”Unicusano Fondi Calcio ad una totalmente nuova. Si chiamerà infatti FC Racing Fondi Calcio, il club sudpontino che continuerà a giocare le sue gare interne a Fondi, presso lo stadio Purificato: scongiurato dunque, assicura il neo patron Penzone, l’addio alla cittadina in provincia di Latina. 

A proposito di ciò e con la mira di fugare qualsivoglia dubbio, l’istrionico presidente Antonio Pezone, ha parlato della decisione di acquistare la società dopo l’addio dell’Unicusano e dei progetti futuri. Queste le parole a TuttolegaPro: <<Da cinque giorni sono il nuovo proprietario del club e ora non mi resta che cedere le quote della Racing Roma per cui ci sono tre trattative in corso. Entro il weekend spero di concludere per poi dedicarmi solo al Fondi>>.

Per ciò che concerne le voci incontrollate del possibile trasferimento presso il Domenico Francioni di Latina, Pezone ha dichiarato: <<Chi ha tirato fuori la storia del Francioni di Latina ha sbagliato di grosso: noi giocheremo ancora al Purificato di Fondi>>.

E sui contatti col sindaco di Latina ammette di averli avuti <<Si, è vero: ho incontrato il Sindaco di Latina ma per la Racing Roma e prima che comprassi il Fondi. Cambio nome? Il marchio Racing è mio e lo terrò, anche perché ho pure il settore giovanile dell’ASD Racing Club da mandare avanti, a quello ci tengo molto, non iscriverò la prima squadra al prossimo campionato di Promozione ma il settore giovanile lo curerò come ho sempre fatto, con i ragazzi ho vinto tutti i campionati>>.

Per quanto riguarda il futuro del club fondano, Pezone rivela: <<In questa stagione ho cambiato strategia per la costruzione della squadra. Mister e DG mi propongono i calciatori che vorrebbero, io mi prendo 48 ore di tempo per riflettere sui profili. L’idea comunque è quella di avere 6/7 calciatori esperti, gli uomini spogliatoio, poi qualche ragazzo di prospettiva che andremo a pescare nei vivai di Juventus, Roma e Udinese, con le quali stiamo già trattando. L’obiettivo sia migliorare l’ultima stagione, non voglio più campionato di sofferenza>>


CLICCA QUI PER PRENOTARE LA TUA VACANZA, IL TUO ALBERGO, IL TUO DIVERTIMENTO

Sirigu torna a proteggere i pali in Serie A

 

Di Matteo Giovanni Troiani

Si, Sirigu torna in Serie A,la sua nuova maglia è quella del Torino.

Il portiera sardo ha rescisso il suo contratto con il Psg e si è accasato al Torino,anche il toro  bisognoso di un portiere dopo che Hart ha terminato il suo prestito.

La stagione passata Sirigu ha giocato in Spagna, nell’Osasuna.

Ecco le prime parole da calciatore granata : “Sono molto felice di far parte di questa società – le prime parole di Sirigu dopo la firma – Ho scelto il Toro perché mi ha voluto fortemente e perché da anni porta avanti un progetto concreto in netta crescita esponenziale. Il club e il presidente mi hanno fatto sentire importante e li ringrazio per questo. Sono onorato di far parte di una società che ha una storia unica”.

Il contratto è un triennale da 1.3 milioni più bonus aggiuntivi in base a degli obiettivi.

Risultati immagini per sirigu torino

LATINA, PRESTO LA NUOVA SOCIETA’

Risultati immagini per TAVECCHIO FIGC

Potrebbe nascere da un momento all’altro il ”nuovo soggetto calcistico latinense” o giù di lì. Nella giornata di lunedì, il Sindaco Coletta sembra abbia incontrato per l’ennesima volta il Presidente della F.I.G.C. Tavecchio il quale avrebbe dato rassicurazioni circa la continuità ed il futuro del calcio pontino. Storia risaputa. La novità, caso mai, è rappresentata dal riavvicinamento di Antonio Pezone, Presidente del Racing Roma, seriamente intenzionato ad aprire un ciclo a Latina nonostante la smentita nella giornata di ieri. Il neo Presidente del Fondi, infatti, ha voluto rendere noto che il Fondi non si muoverà da Fondi. Se è vero com’è vero che la società è stata rilevata dalla Lega Pro, i tifosi – giustamente – pretendono di rimanere nella terze serie nazionale e nella ridente (e ricca) località del Sud Pontino. In special modo adesso che non ci sono ”nomi altisonanti” che oscurano la ”vera ragione sociale”. Ecco allora che, a sostegno dei quattro imprenditori di Latina che hanno a cuore le sorti della città e del calcio cittadino, arriva il Presidente della Racing Roma disposto a collaborare versando – verosimilmente – dal 51 al 60% delle quote per costituire il Racing Latina ripartendo dalla serie D. Così si dice. Altri bisbiglii indicano Pezone già pronto a rovesciare sul tavolo delle trattative le famose 800mila euro per il ripescaggio in Lega Pro ed una Presidenza per così dire ”fittizia” da tirare a sorte tra Del Prete, Loggia Braga ed il responsabile della Steve Jobs, ammesso che siano questi i quattro partecipanti alla cordata di Coletta. Il tutto, però, dev’essere fatto con celerità in considerazione del termine perentorio del 11 di Luglio. Una data che pende come una spada di Democle sul capo della cordata, del Sindaco e dei tifosi.

Risultati immagini per TIFOSI LATINA

Prenota qui la tua VACANZA, il tuo ALBERGO, il tuo RISTORANTE. CLICCA QUI

istituzionale-def-1.jpg.jpg

TORNEO BABY DEL SAMPEY, GIOE PER CARSO, NETTUNO E PALLUZZI. 

TORNEO BABY DEL SAMPEY, GIOE PER CARSO, NETTUNO E PALLUZZI. 

Come ogni anno si è disputato, al Sampey di Pontinia,  il Torneo Baby andato in scena lo scorso fine settimana nell’impianto della Migliara 47, che ha visto l’atto conclusivo delle finali di 4 diverse categorie di età: 2006, 2007, 2008, 2009.

Nei 2006 trionfa il Palluzzi, protagonista della fase eliminatoria, contro un Nuovo Latina che ha lottato nel primo tempo, ma alla lunga si è arreso sotto i colpi di Miccinilli, doppietta per lui, e Casconi. Tra i latinensi di Cosimi gioia per Leo Anton, premiato con il titolo di capocannoniere con 9 gol. Terzo posto e miglior portiere, Manuele Carelli, per il San Pietro e Paolo. 

I classe 2006 dell’Antonio Palluzzi.

Tra i 2007 successo del Città di Nettuno a termine di una sfida entusiasmante con il Carso. Quest’ultimi si erano portati in vantaggio nel primo tempo con un rigore di Freguglia, ma nella ripresa sono usciti fuori i ragazzi di Iardino, prima con uno splendido gol di Rocchetti, quindi con una zampata sottoporta di Bellucci. Terzo posto per il Sezze, mentre il Nettuno ha visto premiati nella sua squadra Francesco Nodale come miglior portiere e Aldo Corradi come capocannoniere con 8 gol. 

Aldo Corradi, capocannoniere del Nettuno.

Tra i 2008 supremazia assoluta della Polisportiva Carso, arrivata in finale con due squadre. Trionfa la squadra B con un secco 4 a 0, con Daniele Chittaro capocannoniere con 13 gol e Federico Giora miglior portiere. Terzo posto per la Samagor. Record singolare per Antonio Stangoni che arriva al suo terzo successo consecutivo nel torneo, dopo aver vinto le precedenti due edizioni con la maglia del Piave. 

Daniele Chittaro, bomber 2008.

Carso protagonista anche nei 2009 con la vittoria sul Sabaudia per 2 a 1 con le reti di Assuncao e Ceci che rispondo al vantaggio iniziale di Iannarella. Quest’ultimo comunque vince il titolo di capocannoniere con 11 gol, mentre il borghigiano Luca Beltrame vince il premio come miglior portiere. Terzo posto per il Faiti.

FINALE 2006

PALLUZZI- NUOVO LATINA 3-0

PALLUZZI: De Renzi, Sautto, Miccinilli, Antonini, Simeone, Roccatani, Casconi, D’Annibale, Zaccarelli, Colabono, De Paolis, Stabile. All. Norighi

N. LATINA ISONZO: Bordignon, Quattrola, Capasa, Lo Calzo, Gentilini, Fanelli, Persechino, Anton, Nocera, Cassetta, Coluzzi. All. Cosimi

MARCATORI: Miccinilli (2), Casconi

FINALE 2007

I campioni 2007 del Nettuno.

CITTA’ DI NETTUNO – POL. CARSO 2-1

NETTUNO: Roncanati, Nodale, Bellucci, Pacini, Ricci, De Cesaris, Giuggioli, Rocchetti, Carioti, Corradi, Grassi, Esposito. All. Iardino

CARSO: Sclafani, Cotroneo, Mariani, Freguglia, Cerci, Campagna, Conciatori, Spinello, Da Campo, Zaottini, Sanges, Pietrarota. All. Campagna

MARCATORI: Freguglia (rig), Rocchetti, Bellucci

FINALE 2008

Il Carso B vincente nei 2008.

Pol. CARSO B – Pol. CARSO A 4-0

CARSO B: Giora, Chittaro, Stangoni; Parisi, Onori, Rigoranza; Latini, Capasso, Dorati, Zanfardino. All. Fontana

CARSO A: Beltrame, Zammarelli, Colizzi, Cosimi, Ienco, Lessio; Pagnanelli, Peressini, Maiulini. All. Cosimi

MARCATORI: Stangoni, Onori, Dorati, Capasso

Federico Giora, miglior portiere 2008.

FINALE 2009

POL CARSO – SABAUDIA 2-1

CARSO: Beltrame, Salvagni, Conoci C, Conoci G, Assuncao, Marroni, Stangoni, Bellardi, Capasso, Ceci, Lucci. All. Fontana

SABAUDIA: Marchiotto, Battistelli, La Calamita, Panetta, Iannarella, Vitali, Cardarelli, Sarallo. All. GiuriatiMARCATORI: Iannarella, Assuncao, Ceci