MAIETTA SQUALIFICATO PER QUATTRO MESI

Risultati immagini per costantino di silvio

Ed alla fine è giunta la punizione per Pasquale Maietta, ex Presidente del Latina Calcio. Il Tribunale Federale Nazionale, infatti, lo ha squalificato per quattro mesi, prosciogliendo gli ex giocatori calciatori Alessandro Bruno e Marco Crimi.

I tre erano stati deferiti per violazione dell’articolo 1 bis comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva, ”ovvero di quei principi di lealtà, probità e correttezza che devono essere osservati in ogni rapporto riferibile all’attività sportiva della FIGC” anche se la vicenda riguarda Costantino Di Silvio – detto Cha Cha” – che operava una sorta di protezione nei confronti della squadra e dei tesserati della società Latina Calcio. 

Per Crimi e Bruno – si legge sul dispositivo –  le fonti probatorie non sono state ritenute sufficienti a supportare le ipotesi formulate dalla Procura. Dagli atti è emersa la forte amicizia tra Maietta e Cha Cha, nonostante l’Onorevole fosse a conoscenza dei precedenti penali e lo spessore criminale del pluri-pregiudicato di etnia rom.

Molto concretamente, Maietta è stato colpito dalla scure della legge in quanto avrebbe dovuto evitare che Di Silvio frequentasse con assiduità l’ambiente societario in modo tale da non dare adito allo stesso di ergersi, anche solo a parole, come garante dei pacifici rapporti tra tifoseria e società, anche al fine di cercare di tutelare i giocatori da conseguenti inevitabili contatti con Di Silvio. D’altronde, l’articolo 1 bis comma 1 C.G.S. sancisce questo principio.

Risultati immagini per pasquale maietta

Annunci