LA REGGINA MEXICANA? ANDALE! ED A LATINA COSA NON SUCCEDE?

LA REGGINA MEXICANA? ANDALE! ED A LATINA COSA NON SUCCEDE?

di Salvatore Condemi per http://www.latinasport.info

Non è quindi una bufala. E quando non c’è conferma e neppure smentita, significa che il ”fatto si può fare”. Adesso ha un volto ed un curriculum di tutto rispetto il possibile acquirente che ”concretamente” ha dato mandato per intavolare i contatti con i vertici societari amaranto.

A gennaio di quest’anno aveva rilevato la società newyorkese dei Cosmos con l’augurio di poter ”disamericanizzare” il Soccer negli States. Non ci è riuscito (per il momento) ma quando un calabrese si mette in testa qualcosa… In America, l’Ingegnere Rocco Comisso ha fondato e presieduto centinaia di imprese che si occupano di telecomunicazioni e intrattenimento. Anche nel Sud America ha eccelso negli stessi settori e vanta anche partnership con società sportive di prima fascia in Messico, Uruguay e soprattutto nel ricco calcio Argentino. In Italia avrebbe voluto acquisire parte delle azioni di Mediaset ma non se ne fece nulla per la refrattarietà di Confalonieri.

Ma non è certamente questo l’aspetto che l’ha avvicinato alla Reggina ed alla città della Fata Morgana che, dati alla mano, è molto appetita dalle società di marketing d’oltreoceano. Il rapporto fra il Direttore Sportivo di una piccola società dilettantistica di calcio, al secolo Peppe Misiti, e la società messicana, infatti, si è avviata anche grazie ai buoni rapporti fra lo stesso Misiti e il giocatore sudamericano del Gallico Catona Martin Bueno del quale l’ E-Max vanta i diritti diprocura. E solo successivamente l’E-Max  ha incaricato il professionista reggino (appunto) Giuseppe Misiti di curare la trattativa con la Reggina 1914 che – comunque – non avrebbe alcun interesse a vendere l’intero pacchetto societario.

Non abbiamo la palla magica qui a Latina e non possiamo sapere se ”o bisinissi” andrà a buon fine, ma, ripetiamo che sta emergendo un dato alquanto allettante: la Reggina e la città dello Stretto iniziano a suscitare interessi internazionali. Prima o poi, il vento dovrà pur cambiare e Dio potrà avere la compiacenza di andare più a Sud di Eboli (dopo la discesa dei Lanzichenecchi…)

Oggi come ieri, non è successo nulla di nuovo sul fronte Latina. Anzi, è successo tutto. La vendita della società presieduta da Ranucci al Racing di Roma del Presidente Pezone si è potuta concretizzare con una ”conditio sine qua non” dell’affare, ovvero dare la categorica continuità al progetto Fondi iniziato dall’ateneo nella città tirrenica. Ovviamente Pezone non si è potuto tirare indietro e per Latina è passato un altro treno, l’ultimo.

Ora si aspetta solo qualche notizia dalle secrete stanze del potere latinense dove i rappresentanti dell’imprenditoria stanno facendo del loro meglio per far rimanere senza calcio una città che fino a qualche settimana fa lottava ad armi pari con le corazzate del calcio cadetto italiano. Una pagina tragicamente dolorosa per la città che perderà altri posti di lavoro, altra visibilità, altra importanza ed altra storia. Nell’indifferenza generale.

Vuoi staccare alla grande? Gli ospiti dicono che Reggio Calabria è un’ottima meta. Reggio Calabria Abbiamo trovato le migliori offerte per 172 strutture. Per vederle, inserisci le date Cliccando qui!

 

Annunci