…MEGLIO IL SOLE…

Sono a Palinuro a farmi crogiolare dal meraviglioso sole del Cilento. Pochi giorni giusto per disintossicarmi dalle tossine accumulate in un anno vissuto pericolosamente. Ho lasciato il computer in ufficio a disposizione della Redazione ma è stato usato solo per raccontare le scelte della Reggina che quest’anno seguiremo in modo sistematico. E poi per darvi conto dell’Aprilia ritornato in serie D, delle ambizioni della Casertana e della grande impresa del Benevento per il quale si aprono scenari fantastici in una città che merita molto di più. 

Ed il Latina? Della nuova società se ne sa poco o niente se non quelle ovvietà che disorientano i tifosi nerazzurri. Se la settimana scorsa erano dieci a ballare ‘’l’alligalli’’, ora sembra che la pista da ballo abbia perso quattro danzatori. Così come sembra che una volta trovato l’accordo i baldi soci porteranno il tutto da un notaio per la registrazione del negozio giuridico. Meno male che non debbano rivolgersi ad un idraulico visto che c’è penuria di “tecnici tubisti’’. Si parla di Sanderra, di giovani e di ambizioni. Si dice, però,  che la quota sociale (paritaria) debba essere pari ad 80mila euro. Faccio un semplice calcolo e chiudo il tutto. Ho capito: meglio arrostirsi al caldo sole di Palinuro.

Annunci