SOLO MESTRE NEL CUORE

SOLO MESTRE NEL CUORE

Mestre è la città che mi ha accolto e in cui vivo. Mestre non è Venezia che è una città che respinge, ostile, dura negli atteggiamenti dei suoi abitanti incattiviti e ormai anonima nel flusso spaventoso di turisti maltrattati che non hanno la possibilità di lasciare una traccia di sè, come se fossero numeri e basta.

Mestre ha un suo fascino moderno e futurista, sta negli scorci che non ti aspetti nelle piccole sorprese nascoste. E’ spesso giudicata anche da chi non ci è mai stato eppure, chi ha mentalità non può non tifare per Mestre. Ci si identifica chi fa una vita dura, chi non ha bisogno di blasoni e titoli, chi è fedele alla propria bandiera e ama le cause anche quando sono proprio perse.  Amare Mestre vuol dire amare le persone anche per i loro molti difetti, insomma le persone normali; nè speciali nè artiste nè ereditieri di cose che non si è sudati tre volte.

La squadra tante volte è fallita, risorta rinata e schiacciata ancora e negli occhi dei miei amici ho letto la luce della vera gloria quando ancora una volta, contro tutto e tutti quest’anno la squadra è salita in lega Pro, partendo dalle serie E tra gli insulti e le derisioni.

I nostri eroi non sono quelli dei monumenti in armatura delle deserte chiese veneziane, ma gli amici che ci hanno lasciato da poco e che ricordiamo allo stadio.

Le gioie più grandi e belle sono quelle autentica e contagiose che ti fa dire con orgoglio io c’ero, ci ho creduto e adesso è vero. Io sono di Mestre, vicino Venezia che conosco pietra per pietra forse meglio dei veneziani ma che se non sei D.O.C. non ne puoi neppure parlare.

Il 24 ci sarà una gran festa in cui avrò l’onore di presentare il mio libro assieme al mio gruppo “Orange Insanity”.

Ne sono fiero e orgoglioso e invito tutti i gli amici e tutti coloro che non hanno una vita figa, che non sono amici proprio di tutti, che si incazzano e che soffrono e ridono a venire, siete i benvenuti.

Angelo Dolce

 

 

Annunci

Un pensiero su “SOLO MESTRE NEL CUORE

I commenti sono chiusi.