Lo stadio più bello del Lazio: il “Francioni”

RagazzaUltra_cover
Lo stadio più bello del Lazio è il “Francioni”

Chi ha seguito le serie minori oltre a partite di basso livello, giocatori scarsi, tifoserie grottesche, più di tutto ha dovuto subire di assistere agli incontri in impianti brutti, squallidi, grigi e cadenti.

Mille norme e regole si applicano con durezza ai tifosi ma non si considera cosa debbano talvolta subire. È una vera e propria mortificazione per lo sportivo andare in trasferta, spesso umiliato in trappole e gabbie di ferro e cemento.

Baluardo di civiltà è lo stadio Fancioni di Latina: bello, monumentale, funzionale. Come tanta altra parte della città la firma è del grande Oriolo Frezzotti. Cosa si aspetta a proporlo nella lista dei beni dell’UNESCO? Si tende spesso ad elogiare le grandezze altrui a iniziare dallo stadio che i ciociari stanno ultimando e non ci rendiamo conto che la bellezza del nostro non potrà mai essere eguiata.

Ripartiamo dalla nostra grande eredità e nessuna squadra calpesti il sacro manto. Lo stadio è del capoluogo e basta.

Angelo Dolce

Annunci