CARPI-BENEVENTO DA BRIVIDI

Lungo il pomeriggio di Latinasport.info: oggi spazio ai playoff di Lega Pro e Serie B.
Cominciamo alle 18.00 con Alessandria-Lecce, trasmessa da Rai sport, mentre alle 18.30 l’attesissimo Reggiana-Livorno. Alle 20.30 Carpi-Benevento valida come gara d’andata per la promozione nella massima serie. E sempre alle 20.30 Cosenza-Pordenone e Lucchese-Parma.
In Lega Pro i granata della Reggiana sono in leggero vantaggio sugli amaranto del Livorno grazie al 2 a 1 dell’andata. Il Parma una settimana fa aveva vinto per due reti ad uno. Sette giorni fa, il sorprendente Pordenone aveva vinto per 1 a 0 sul Cosenza. Mentre a uno pari nella vera finale tra grigi piemontesi e giallorossi del Lecce.
Un pittoresco scorcio della Curva del Cosenza Calcio

 

 

La presentazione di Carpi-Benevento

Il Carpi per ritornare in A dopo un solo anno in B e dopo aver eliminato il Frosinone. Il Benevento per conquistare una storica promozione, bissando la prestazione di Perugia. Entrambe, ovviamente, vogliono centrare l’obiettivo di far compagnia a Spal ed Hellas Verona, già promosse al termine della regular season. Ed entrambe sono reduci da un ottimo periodo di forma. Tra finale playoff e campionato infatti i biancorossi non perdono da otto partite con uno score di 5 successi e 3 pareggi (ultimo KO a Cittadella, 4-1), mentre i giallorossi da sette con un bilancio di 5 vittorie e 2 pareggi (ultimo KO a Cesena, 4-1). Il Carpi potrà contare inoltre sul reparto difensivo, che ha blindato la propria porta da 203’, in casa addirittura da 312’ (l’ultimo a segnare fu Coronado, attaccante del Trapani). Sono quattro i precedenti tra le due squadre e i due giocati in Emilia, a Reggio Emilia e Modena, sono sempre terminati con il risultato di 1-1. Quello di domani sarà infatti il primo confronto che verrà disputato al “Cabassi”, per l’occasione pieno in ogni ordine di posto e pronto a spingere i biancorossi verso il sogno serie A. Ad arbitrare il match sarà Gianluca Manganiello di Pinerolo, coadiuvato dagli assistenti Marco Zappatore di Taranto e Emanuele Prenna di Molfetta. Designato come IV ufficiale Matteo Bottegoni di Terni, gli addizionali di porta saranno invece Aleandro Di Paolo di Avezzano e Gianluca Aureliano di Bologna.

QUI CARPI – Dopo la rifinitura ieri mattina, mister Castori ha convocato 21 biancorossi per la finale di andata di domani sera col Benevento. Assenti, oltre a Bifulco, D’Urso e Forte, gli squalificati Gagliolo e Struna. In dubbio l’acciaccato Lollo, in preallarme l’ex nerazzurro Mbaye.

Portieri: Colombi, Belec, Petkovic
Difensori: Letizia, Sabbione, Poli, Seck, Romagnoli, Lasicki
Centrocampisti: Concas, Bianco, Pasciuti, Lollo, Mbaye, Jelenic
Attaccanti: Beretta, Mbakogu, Di Gaudio, Lasagna, Carletti, Fedato

QUI BENEVENTO – I campani sono già in Emilia Romagna, trasferta per cui mister Baroni ha convocato 23 giocatori. Nella lista non figura Ciciretti, mentre è presente Ceravolo, che è pronto a stringere i denti per scendere in campo. È assente per squalifica Puscas, che è però partito comunque con la squadra. Fanno parte della spedizione giallorossa ben quattro ex amaranto della Reggina.

Portieri: Alastra, Cragno, Gori, Piscitelli
Difensori: Lucioni, Pezzi, Gyamfi, Padella, Lopez, Camporese, Venuti
Centrocampisti: Chibsah, De Falco, Del Pinto, Eramo, Matera, Melara, Viola, Buzzegoli
Attaccanti: Ceravolo, Cissé, Falco, Brignola

LE PROBABILI FORMAZIONI DEL MATCH

Carpi (4-4-2) Belec; Sabbione, Romagnoli, Poli, Letizia; Jelenic, Lollo, Bianco, Di Gaudio; Lasagna, Mbakogu. A disposizione: Colombi, Petkovic, Seck, Lasicki, Pasciuti, Mbaye, Concas, Beretta, Carletti, Fedato. All. Fabrizio Castori

Benevento (4-2-3-1) Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni, Lopez; Chibsah, Viola; Cissè, Falco, Eramo; Ceravolo. A disposizione: Gori, Alastra, Pezzi, Gyamfi, Padella, De Falco, Del Pinto, Matera, Melara, Buzzegoli, Brignola. All. Marco Baroni

Arbitro: Gianluca Manganiello di Pinerolo

Fabio Ceravolo del Benevento in azione
Annunci