LE REGOLE ELEMENTARI DI LATINASPORT.INFO

Sono ufficialmente aperte le selezioni per entrare nella famiglia di http://www.latinasport.info. Vi riportiamo qui di seguito le nostre elementari regole da rispettare.

Ricordate –  voi che volete intraprendere questo bellissimo mestiere – che il Giornalista bravo ed il bravo Giornalista è colui che scrive o dice tutto ciò che il pubblico vorrebbe leggere oppure ascoltare. Il Giornalista cattivo ed il cattivo Giornalista, invece, è colui che scrive o dice ciò che quel che il pubblico non vorrebbe leggere oppure ascoltare.

Noi di Latinasport.info, ci pregiamo di appartenere – con grande orgoglio e smisurata fierezza – alla seconda categoria, perché scriviamo e diciamo ciò che pensiamo ”noi” (facendo bene o sbagliando non importa purché in buona fede e scevri da qualsivoglia condizionamento) e non quello che pensano altri… In Special modo quelli che per apparire o per non avere ”rotture” fanno opera di persuasione e lavaggi di cervelli continui e sistematici. O quelli che minacciano credendo di far paura oppure di essere all’altezza di ciò che non possono permettersi.

“Eversivi!” ci siamo sentiti dire quando, fuori dal coro, abbiamo raccontato la verità vera su alcune cose poi risultate ”sacrosante”. Forse sarà vero: siamo eversivi e lo vogliamo essere perché liberi, belli e con la testa dura dei ”puri”, dei ”crudi” e dei ”veri” che non accettano certe regole non scritte fatte di clientelismo e leccaculismo. Noi non ”apparteniamo a nessuno” e piangiamo di commozione e mai di sofferenza. Noi a Latinasport.info guardiamo tutti negli occhi perché non ci vendiamo e non lo potremo fare mai. E per concludere, noi non siamo e non saremo mai “Pennivendoli”, ma ognuno è libero d’essere ciò che vuole essere… Anche quando ci siamo comportati da ”figli’e ndrocchie” era un rischio calcolato e mirato per ottenere un risultato e non per aumentare tirature. Noi non ne abbiamo bisogno perché ci pregiamo di avere lettori in Veneto, Lombardia, Calabria, Campania e Lazio. I Calabresi, i Campani ed i Veneti sono in tutto il mondo, sono come la ”gramigna” che non muore mai… Noi scriviamo di tutti: da (quel resta) del Latina Calcio alla Benacquista, dalla Top Volley all’Hydra, dal Catanzaro all’Avellino, dal Benevento alla Viola Basket Reggio Calabria, dalla Reggina alla Casertana. Perché? Logico: a Latina non esistono solo i pontini, anzi, nella città sorta dalla bonifica è confluito di tutto e di più per farla diventare ”variegata e completa, quasi cosmopolita”. E’ vero, Latina è lungi dall’esserlo ma prima o poi lo diventerà. Tra qualche anno, magari, quando la lingua più diffusa sarà lo swahili.

E passiamo ai colleghi. Sono una risorsa. Anzi: la risorsa più grande. Non bisogna mai mettersi in urto contro chi fa il vostro stesso mestiere, con chi si alza al mattino presto per dare informazione all’uomo della strada ed a voi. L’umiltà nei suoi confronti ed il mettersi a sua completa disposizione è la regola più importante per la grande famiglia di Latinasport.info. Ma anche quelli della concorrenza sono fonte di ispirazione e persone da rispettare come se stessi. A Latina si produce ottimo giornalismo, si fa un grande lavoro incontrando, spesso, porte sbrangate, musi duri, grugniti vari e ripetuti mal di pancia. Da questi personaggi, da queste persone, da questi professionisti, quindi non si può che imparare. E imparerete, statetene certi. In bocca al lupo!

Per informazioni: C.I.S. Cooperativa Sociale, Piazza Del Popolo n. 16, Latina

Tel. 0773484502 – 3491263086.

E-mail salcondemi@gmail.com oppure latinasportchannell@gmail.com

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci