IN ALTRI LUOGHI SI LAVORA INDEFESSAMENTE NONOSTANTE LA RETROCESSIONE IN SERIE D

Dopo l’ignominiosa quanto inaspettata retrocessione in Serie D, il Taranto attende novità sul futuro societario. Con diverse cordate interessate. Ne ha parlato a blunote.it Roberto Damaschi, ex patron del Foligno: “Ci siamo sentiti nei giorni scorsi e mi hanno fatto un’ottima impressione (parla della coppia Zelatore-Bongiovanni n.d.r.). Parliamo di due persone perbene, che hanno veramente a cuore le sorti del calcio tarantino. In questo momento la piazza è in subbuglio per la retrocessione, ma mi ha stupito la loro voglia di rivalsa tant’è vero che abbiamo parlato più del rilancio della piazza che di soldi. A metà della prossima settimana ci incontreremo nuovamente e cercheremo di chiudere. A scanso di equivoci, non entrerò in società perché vivo a 700 km da Taranto e la distanza non mi permetterebbe di seguire il club come vorrei e come merita. In caso di accordo, garantirò una forte sponsorizzazione e mi occuperò, con un diesse di fiducia, della parte tecnica. Una piazza come Taranto è l’ideale per fare calcio. La programmazione per il prossimo anno? In attesa dell’incontro risolutore della prossima settimana, col il direttore abbiamo già individuato quello che potrebbe essere il nuovo allenatore del Taranto, anche se abbiamo in caldo un paio di opzioni. Ne ho parlato anche con i due presidenti, perché credo sia giusto si operi sempre di comune accordo. Per i calciatori c’è tempo: da oggi all’inizio del prossimo campionato ci sono ancora quattro mesi. L’importante è lavorare bene e con la giusta serenità”.
Insomma, mentre a Latina siamo ancora a ”caro amico” – nonostante gli incalzanti interventi dell’Avvocato Tonelli – in altri posti – che sia Taranto o chissà quale altra città poco importa – le cose si fanno con grande lena e tempestività: nella città jonica, infatti, hanno già individuato l’allenatore che verosimilmente sarà Ciccio Cozza, il trionfatore di Lentini, il quale, con la sua Leonzio, è stato capace di stracciare ogni tipo di concorrenza nel Girone I della serie D. Ed ha trovato l’accordo con Paolo Scalzi che ricoprirà la carica di Direttore Sportivo. Richiesti anche l’attacante Claudio (Ciccio) Coralli ed il centrale difensivo Jevrem Kosnic entrambi della Reggina che però avrebbero intenzione di prolungare i loro contratti per altri tre anni con la società amaranto.
Non si chiede molto al Sindaco Damiano Coletta, sia inteso. La città ed i tifosi vorrebbero solo un pizzico di chiarezza una buona volta per tutte. E tutte le forze politiche che siano in appoggio oppure in posizione minoritaria rispetto alla coalizione guidata dal primo cittadino pontino, dovrebbero condividere, appoggiare, affiancare ed agevolare l’opera di chi si sta facendo promotore di una iniziativa volta alla rinascita di una realtà sportiva e potenziale patrimonio della città e del territorio tutto.
Risultati immagini per decathlon
Annunci