BRAVO TOTTI. LA TUA SIMPATIA OSCURA TUTTI. MA A REGGIO CALABRIA…

Francesco Totti è conosciuto da tutti per le prodezze che ”sa fare” in campo e dovrà essere ricordato come un grande atleta a livello sportivo. Ma soprattutto a livello umano. La sua carriera ed il suo amore per questo sport, in particolar modo per la Roma sono da ammirare e da applaudire aldilà delle rivalità.

Francesco_Totti_Lodigiani
Totti all’età di 10 anni

Tutto però arriva ad una fine e dopo all’addio alla nazionale italiana ora è arrivato il momento di dire anche addio alla serie A ed alla sua tanto amata maglia rosso e gialla. Si lascia alle spalle però una carriera di tutto rispetto con vittorie in campo nazionale ma anche internazionale come il titolo mondiale ed europeo con la nazionale italiana.

Francesco Totti in lacrime per l’addio al calcio giocato, ma anche l’Olimpico piange il suo campione. Il n.10 rientra in campo per l’addio alla maglia giallorossa e tutto l’Olimpico applaude mostrando cartelli giallorossi: all’abbraccio a James Pallotta al quale vengono tributati fischi e soltanto fischi. Poi il giocatore non trattiene le lacrime e abbraccia i suoi figli in campo. Giro di campo per Francesco Totti all’Olimpico, e tutto lo stadio Olimpico lo acclama mentre lui si inchina al pubblico, la figlia Isabel in braccio e gli occhi lucidi. Dopo che aveva abbracciato in lacrime i suoi tre figli in campo, non sono riusciti a trattenere le lacrime anche molti dei suoi compagni di squadra che lo hanno accolto tra due ali al ritorno in campo: Florenzi e De Rossi sono scoppiati a piangere. Molti gli striscioni sugli spalti, tra gli altri uno dice “si dica che ho vissuto ai tempi di Totti”. Bellissimo. Tristissimo. Indimenticabile.

Nonostante ciò, a Reggio Calabria ancora lo prendono per i fondelli. Il risultato è da dimenticare: il numero 10 giallorosso prova il cucchiaio, Campagnolo rimane in piedi, blocca il pallone e si arrabbia. Capello, l’allora allenatore capitolino, si fa beccare dalle telecamere mentre gli dà del ‘deficiente‘, lo stesso allenatore friulano lo rimbrotta pubblicamente: “Non si deve mancare di rispetto agli avversari, non ha fatto una bella figura”. 

Un applauso giunga a Francesco Totti, un grande tra i grandi da Latinasport.info.


Risultati immagini per decathlon

Annunci