ARONICA: ”UN IN BOCCA AL LUPO AL LATINA”

Vi proponiamo una breve intervista realizzata da Latinasport.info all’ex difensore di Reggina, Palermo, Juve e NapoliSalvatore Aronica, incontrato per caso in un Autogrill dell’Autostrada Salerno – Reggio Calabria dal nostro Antonio Barillà.

L’ex giocatore amaranto è stato dapprima titubante nel parlare della sua ex squadra ma poi si è sciolto: <<La Reggina ha centrato una salvezza importantissima al primo tentativo: questo significa tantissimo in termini di entusiasmo. In questi casi il blasone conta poco anche se giocare contro la squadra amaranto ha il proprio fascino. Il colore amaranto incute sempre molto rispetto in qualsivoglia categoria>>.

Visto che ci siamo, parliamo del Latina: <<Non conosco la realtà ma il mio amico Mark Iuliano mi ha sempre detto un gran bene. Quando una società fallisce, falliscono tutti. Io ho vissuto marginalmente quella della Reggina e ne so qualcosa. Non so chi si sia avvicinato al Latina negli ultimi tempi anche se ho seguito la vicenda attraverso i giornali. Credo – prosegue l’ex terzino che dovrebbe trovare panchina in questi giorni – che il fallimento sia stato inevitabile ma non so se ricominciare dai dilettanti serva a risalire la china in tempi rapidi. Non tutte le società hanno la forza e la consapevolezza di essere la Reggina o il Messina o il Palermo. Mi sento vicino ai giocatori del Latina che hanno fatto quello che hanno potuto, ai tifosi e a tutti coloro che dovranno ricominciare>>.

Alla domanda ‘’come si dovrà operare secondo Salvatore Aronica?’’, il palermitano si destreggia così: <<Ripeto, non sarà facile. La Serie D è una categoria difficile, però, di fronte ad un progetto serio, nulla risulta irrealizzabile. Non sarà una passeggiata, di questo ne sono sicuro. Bisogna provarci, tutto qui>>.

Annunci