SINDACO, ADESSO COME LA METTIAMO?

L’esercizio provvisorio è stato inevitabilmente e definitivamente chiuso dai curatori fallimentari cosicché il Latina Calcio è ineluttabilmente e irrevocabilmente sparito, sciolto, morto, consumato, defunto, perduto e chi più ne ha voglia di mettere ne mettesse.

Da questo preciso momento la FIGC avrà il potere di svincolare autoaticamente i giocatori ancora sotto contratto i quali saranno prima o poi indennizzati grazie all’intervento dello speciale fondo istituito dalla Federazione.

Chi invece rimarrà con una mano davanti ed una di dietro, saranno i tanti padri e le tante madri di famiglia che, economicamente, contavano sullo stipendio del Latina Calcio e che ora sono in mezzo ad una strada.

La nostra solidarietà giunga a quella cinquantina tra collaboratori del sodalizio (dagli impiegati ai fisioterapisti, dai giardinieri ai tecnici, dai magazzinieri ai semplici abbuffini tiratardi) e a tutti quelli dell’indotto (ristoranti, alberghi, stores e negozietti vari che vendevano gadget e magliette) i quali, ”giustamente” potranno recarsi dal Sindaco di Latina, Damiano Coletta, per richiedere un posto di lavoro.  Anche la nostra ”piccola” testata giornalistica dovrà, suo malgrado, ridimensionare il proprio organico mandando a gambe all’aria anni e anni di progetti e di programmi. Adesso come la mettiamo Dottor Coletta?


Risultati immagini per decathlon

Annunci