TAVECCHIO: ”BISOGNA RIDURRE LE SOCIETA’ PROFESSIONISTICHE”

di Salvatore Condemi per http://www.latinasport.info

Risultati immagini per tavecchio

Carlo Tavecchio durante la campagna elettorale aveva tuonato: ”Le squadre professionistiche sono troppe e vanno ridotte del 30%”. Cosicché, dopo aver riconquistato la lo scranno più alto della Federazione Calcio, ha cominciato a comportarsi come le ”parche”, decidendo sulla vita e sulla morte delle società calcistiche. Carlo Tavecchio  come (appunto) le parche Cloton, Lachesis e Atropos – ribadisce la necessità di ridurre e quindi togliere la vita a molti club professionistici: “L’obiettivo è di far capire ai campanili italiani che una riduzione delle squadre professionistiche di almeno un 30% vada fatta. Noi abbiamo molte squadre professionistiche, più di quelle che possiamo sopportare. Se facciamo i paragoni con le altre nazioni d’Europa, ben più numerose anche come abitanti, e ben più ricche, abbiamo delle differenze abissali”.

I club di Lega Pro, quindi, dovranno attrezzarsi e pure in gran fretta se vorranno far parte del ristretto lotto di squadre professionistiche in considerazione del fatto che la riforma potrebbe essere varata per i campionati 2018/19. Se non ricordo male, Luciano De Crescenzo in ”Così parlò Bellavista”, romanzo e film di grandissimo successo del 1977 ebbe a dire: ”Il potere non sazia, anzi è come una droga e richiede sempre dosi maggiori”.

Risultati immagini per clotho lachesis e atropos

Annunci