L’ULTIMA GIORNATA DI SERIE B

di Salvatore Condemi per http://www.latinasport.info

Risultati immagini per spal festa promozione

Manca solo l’ultima giornata in serie B che questa sera darà i suoi verdetti. Come sempre, questo bellissimo e avvincente campionato arriva all’ultimo atto con molte situazioni in bilico. Infatti fino ad ora le uniche certezze sono la promozione della Spal e le retrocessioni di Pisa e Latina.
Da stabilire quindi la seconda promozione diretta, chi sarà la terza classificata e sua volta se si disputeranno i play-off (molto probabili visto la classifica), chi otterrà la salvezza diretta, chi andrà ai play-out e chi sarà la terza squadra che retrocederà direttamente in Lega Pro.

QUESTO IL PROGRAMMA DELLA 42^GIORNATA (Giovedì 18 Maggio ore 20.30)

Ascoli-Ternana
Avellino-Latina
Brescia-Trapani
Carpi-Novara
Cesena-Verona
Virtus Entella-Cittadella
Frosinone-Pro Vercelli
Perugia-Salernitana
Pisa-Benevento
Spal-Bari
Vicenza-Spezia

LOTTA PROMOZIONE E PLAY-OFF
Dopo la storica promozione della Spal, il Verona è ad un passo dal ritorno in serie A dopo un solo anno di purgatorio. Gli scaligeri, infatti, sono secondi a 73 punti a + 2 sul Frosinone e lo scontro diretto a favore: con un punto a Cesena i gialloblu sarebbero promossi.
Il Frosinone rischia di pagare a caro prezzo la sconfitta di Benevento. Il team di Marino, avendo otto punti di vantaggio sul Cittadella e nove su Perugia e Benevento, ha bisogno oltre che di una vittoria contro la Pro Vercelli, che nessuna di queste tre squadre ottengano i tre punti. Ipotesi suggestiva e di difficile attuazione in considerazione del fatto che le tre inseguitrici giocheranno contro squadre tranquille e che non hanno più niente da chiedere al campionato.
Per quanto riguarda i posti play-off (sempre se si disputeranno), da definire gli ultimi due posti contesi da tre squadre, attualmente settimo è il Carpi con 59 punti che giocherà proprio con il Novara nono a 56, ottavo invece lo Spezia con 57 punti. Il Carpi, molto concretamente, va ai playoff se vince o pareggia. In caso di sconfitta, invece, entra in gioco la regola del ”perimetro play off”: se la distanza tra la terza e il Carpi è superiore a 14 punti, la squadra di Castori rimane fuori dagli spareggi. Lo Spezia deve necessariamente vincere a Vicenza per essere certo della qualificazione play-off.

LOTTA SALVEZZA E PLAY-OUT
Qui la situazione è molto più complessa. Sono infatti molte le combinazioni possibili.
Ma cerchiamo di fare chiarezza. Ascoli e Pro Vercelli sono già salve,  Pisa e Latina sono già retrocesse e anche il Vicenza è praticamente in Lega Pro, anche se manca ”solo” la matematica per i biancorossi lanieri.
I play-out intanto non si disputano solo se il Trapani perde in Lombardia e contemporaneamente Ternana ed Avellino vincono le rispettive sfide. A quel punto la distanza tra quintultima e quartultima ammonterebbe a 5 punti (quindi sarebbe maggiore di 4 punti come prevede il regolamento).

I siciliani del Trapani potrebbero salvarsi direttamente soltanto vincendo a Brescia ma devono contare sulle contemporanee sconfitte di Ternana e Avellino. In caso di arrivo a pari punti con le altre, i siciliani vantano una migliore classifica avulsa di Avellino e Ternana.
L’Avellino per ottenere la salvezza deve assolutamente vincere contro il Latina sperando nel pareggio tra Brescia e Trapani. La Ternana vincendo con l’Ascoli sarebbe probabilmente salva, il Brescia in caso di vittoria, sarebbe matematicamente salvo. Ma sono molte e complesse le casistiche. Staremo a vedere.

Annunci