OGGI PARLIAMO DI…

Per la Rubrica “LatinaeReggioSport”

di Redazione Latinasport.indo in collaborazione con

Risultati immagini per strill sport

Reggina, Martino: ‘Buone basi per il futuro, ho un obiettivo chiaro”

 

Martedì 09 Maggio 2017
10:49
martino_Gabriele

 

La vittoria sulla Paganese ha chiuso al meglio un campionato ricco di positività per la Reggina e non solo per la salvezza. Tra gli artefici c’è il direttore generale Gabriele Martino che, ospite del programma di Reggio TV ‘Fuorigioco’, ha avuto modo di toccare diversi argomenti legati all’universo amaranto.

OBIETTIVI CENTRATI –Abbiamo raggiunto il traguardo che ci eravamo prefissati e soprattutto nel girone di ritorno abbiamo avuto grandi meriti con diverse prove di forza. La salvezza vale tantissimo, soprattutto se da questo campionato otterremo linfa per costruire qualcosa di importante nel futuro”.

MOMENTI DIFFICILI SUPERATI – “Questa squadra ha saputo diventare gruppo nei momenti difficili. Chiudemmo il girone d’andata a 15 punti e da ultimi in classifica, con una squadra ricca di giovani. Era il momento in cui li incontrai e li tranquillizzati, a distanza di cinque mesi posso dire di esserci riuscito. Dissi loro che avevamo intenzione di non fare quasi nulla a gennaio perché credevamo in quel gruppo e di avvertire i loro procuratori che avrei spento il telefono perché nessuno si sarebbe mosso. Forse qualche merito lo ha anche la società per non aver perso la fiducia”.

CONFERME – ”Alcuni calciatori a scadenza di contratto e di proprietà di altre squadre hanno manifestato un certo gradimento a restare a Reggio. Prima inizieremo le consultazioni, prima potremo definire il futuro. A giocatori e procuratori non va presentato solo un contratto, ma anche un progetto”.

ZEMAN – “Tutti e dicono tutti devono riconoscere il lavoro di Karel fatto con un gruppo di giovani. Una persona che ha dimostrato grandissimo attaccamento a questa città e a questa società, per le quali ha lavorato con grande passione. Durante la pausa invernale abbiamo visto come lavorava e avremmo capito che ce l’avremmo fatta. Resta? Vedremo”.

CAMBIO DI MODULO – “Qualcuno crede che i confronti con lo staff tecnico servano a prevaricare il ruolo dell’allenatore, ma non é così. Zeman non ha sconfessato le sue idee, ma il cambio del sistema di gioco é stata una sua scelta, preparata diverse settimane prima dal tecnico, ritenuta funzionale al raggiungimento dell’obiettivo“.

PROSPETTIVE – “Oltre al risultato sportivo quest’anno ci sono delle buone basi per il futuro. Ruolo di Martino? Mai importante quanto quello dei soci che hanno investito proprie risorse”.

PRATICO‘ – ”É tosto. É un presidente che dedica diciotto ore al giorno alla Reggina. É sempre sul pezzo ed é un presidente tifoso, questo aspetto ogni tanto può non essere positivo”.

IL FUTURO DI MARTINO – “Siamo partiti dalla Lega Nazionale Dilettanti e il mio obiettivo, come quello di tutti i reggini, é vedere lo stadio pieno di tifosi entusiasti in categorie che competono alla nostra storia. Sono abbastanza certo che questo sia anche l’obiettivo di questa società”.

Fonte:http://sport.strill.it/citta/pianeta-amaranto/2017/05/08/reggina-martino-buone-basi-per-il-futuro-ho-un-obiettivo-chiaro/

Annunci