Filippo Inzaghi sigla il bis

Di Matteo Giovanni Troiani

Dopo aver  conquistato la promozione in Serie B, gli uomini di Inzaghi  battono  il Matera nella finale della Coppa Italia di Lega Pro. Adesso, per fare tris, manca solo il successo nella Supercoppa.

Continua  la stagione  indimenticabile  del Venezia di Filippo  Inzaghi che batte 3-1 il Matera nella finale di ritorno della Coppa Italia di Lega Pro e  porta in bacheca il secondo trofeo stagionale. Al “Penzo”, inizia  la seconda festa in poco più di 10 giorni, dopo quella per la promozione in serie B, dopo una durata di 12 anni.

Immagine correlata

E adesso c’è il sogno del Triplete. A fine stagione, difatti, è in programma la Supercoppa di categoria, che metterà di fronte le tre vincitrici dei gironi di Lega Pro (una tra Foggia, Cremonese e Venezia).

Gli arancioneroverdi avevano bisogno di una vittoria con due gol di scarto per  conquistare il trofeo per via della rete biancazzurra dell’andata. Tutto dava l’impressione che i gol di Fabiano e Stefano Moreo avessero messo definitivamente la parola fine già all’intervallo ma, nella ripresa, al 47′, gli ospiti  vanno in rete con Strambelli, ma la squadra veneta non demorde e riesce a tornare tranquilla con la rete di Ferrari così da regalare al Venezia la seconda festa in pochi giorni e a Inzaghi il primo, vero trofeo da allenatore.
La Redazione di Latinasport.info rinnova i più sentiti complimenti all’ex allenatore del Milan e all’ex campione sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco
Annunci