BENEDETTO MANCINI: “È LA VITTORIA DI CHI HA CREDUTO IN QUESTO PROGETTO”

Non c’è ancora l’ufficialità della notizia, però sembra che Benedetto Mancini abbia dato incarico ad un istituto bancario di effettuare il saldo di 684.000 euro più il 5% delle spese giudiziarie per prendere possesso della Mens Sana Latina. ‘’Ora – secondo quanto ha annunciato  ai microfoni di Alessandro Zaffarano, conduttore della trasmissione radiofonica B come Serie B – c’è solo da attendere che la cifra venga accreditata e poi tutto sarà definito. Sono contento per tutto lo staff che ha creduto in questo progetto. La vittoria di Chiavari ha ribadito che ci crediamo tutti, a cominciare dalla squadra e sono sicuro che continueremo su questa strada’’. Il futuro Presidente è un fiume in piena e, per la verità, ne ha ben donde: ‘’Il legame tra me ed il Latina è diventato oramai una simbiosi: mi sono affezionato a questa città, ho conosciuto tanta gente che merita lo sforzo che stiamo facendo. Vengo da Roma – puntualizza il nuovo patron nerazzurro – senza nessun interesse collaterale. L’unico interesse è quello di mettere su un progetto sportivo. Adesso dobbiamo lavorare per dare a Latina un futuro roseo, lo vedrete da qui in avanti e vedrete anche quali persone verranno a lavorare per questa società. Nonostante la situazione di classifica sia disperata – aggiunge Benedetto Mancini – io credo nella permanenza in B e sono dell’idea che meritiamo di fare almeno i playout. Giocatori e allenatore sono stati criticati ma hanno dovuto lavorare spesso in situazioni disastrose e di questo occorre tenere conto. Non credo proprio che il mister e i ragazzi fossero contenti di perdere. Martedì hanno dimostrato di credere nel progetto di Mancini – prosegue il nuovo numero uno di Piazzale Prampolini – e quando hanno segnato molti si sono girati verso di me per dedicarmi questa gioia. I playout li raggiungeremo, ne sono sicuro. Il campionato è sceso molto di livello e noi siamo molto più forti di tante squadre, se siamo in quella posizione è per tanti fattori che non hanno sempre a che vedere con il calcio ma ora – conclude il Presidente – metteremo tutto a posto’’.


Annunci

ORSOLINI E MIGNANELLI: “CON IL LATINA CI SARA’ DA SOFFRIRE”

Riccardo Orsolini quale ottimo attaccante non lo scopriamo certamente noi. E, se il giovanotto è finito tra le grinfie della Juventus, vuol dire che i dirigenti della società bianconera hanno scommesso su quel ragazzo nato ad Ascoli il 24 gennaio 1997 reputandolo da “Juve” e non semplice “talento da scoprire”. La giovane ala bianconera ha parlato del prossimo impegno che attende la compagine di Alfredo Aglietti:Se dovessimo vincere a Latina daremmo una grossa scossa alla nostra stagione ma non sarà facile. Già all’andata ci hanno dato un grosso dispiacere“. Orsolini, 183 centimetri di muscoli, otto reti, sei assist e tanti preziosismi, nella gara di andata tra l’Ascoli ed il Latina è andato a segno e ha fornito l’assist a Gatto per il due a zero dei bianconeri marchigiani. Poi il Latina riuscì a pareggiare addirittura in nove uomini.

Risultati immagini per riccardo orsolini ascoli

Anche Daniele Mignanelli, terzino dell’Ascoli, getta acqua sul fuoco: “Non facciamo calcoli, a Latina saremo chiamati ad una prova difficilissima. Loro sono galvanizzati sia dalla vittoria con l’Entella sia dallo scongiurato fallimento che ha ridato le speranze di salvezza a tutto l’ambiente. Non sarà certamente una passeggiata di salute”.

Risultati immagini per daniele mignanelli ascoli

Lavoro di preparazione dei bianconeri dell’Ascoli Picchio in vista di Latina – Ascoli, gara valida per la 39esima e quartultima giornata del campionato di Serie B. Dopo il riscaldamento funzionale, la squadra di Alfredo Aglietti ieri pomeriggio è stata impegnata in esercitazioni con lavori di rapidità, in una sessione tattica e nei tiri in porta. Seduta differenziata per Tommaso Bianchi; lavoro personalizzato per Andrea Mengoni e Andrea FavilliQuesta mattina, invece, l’allenamento di rifinitura fissato alle 11.00 allo stadio a porte chiuse e, dopo pranzo, la comitiva è partita per Latina.

Risultati immagini per aglietti allenatore

Sarà Marco Serra della sezione di Torino ad arbitrare il match tra Latina e Ascoli Picchio in programma Sabato 29 Aprile allo stadio “Francioni” per la 39esima giornata del campionato di Serie B. Il 34enne fischietto piemontese sarà coadiuvato dagli assistenti Domenico Rocca di Vibo Valentia e Francesco Fiore di Barletta e dal quarto uomo ufficiale Daniele Viotti di Tivoli.

Ecco tutte le designazioni del 39° turno di B:

BARI – PISA Sabato 29/04 h. 15.00

SAIA

BORZOMI’ – COLAROSSI

IV: CAMPLONE

BENEVENTO – AVELLINO Lunedì 01/05 h. 12.30

ABISSO

BINDONI – ZAPPATORE

IV: PROIETTI

CITTADELLA – CESENA Sabato 29/04 h. 15.00

LA PENNA

LANOTTE – DISALVO

IV: DETTA

LATINA – ASCOLI Sabato 29/04 h. 15.00

SERRA

ROCCA – FIORE

IV: VIOTTI

NOVARA – BRESCIA Domenica 30/04 h. 17.30

RAPUANO

BELLUTTI – OLIVERI

IV: PISCOPO

PRO VERCELLI – PERUGIA Sabato 29/04 h. 15.00

MAINARDI

SORICARO – SECHI

IV: ANNALORO

SALERNITANA – FROSINONE Lunedì 01/05 h. 20.30

PASQUA

BOTTEGONI – VILLA

IV: MARINELLI

SPEZIA – SPAL Sabato 29/04 h. 15.00

AURELIANO

CITRO – BACCINI

IV: CHIFFI

TERNANA – CARPI Sabato 29/04 h. 15.00

MARTINELLI

OPROMOLLA – ROSSI L.

IV: FOURNEAU

TRAPANI – ENTELLA Sabato 29/04 h. 15.00

MANGANIELLO

CHIOCCHI – CECCONI

IV: RACITI

VERONA – VICENZA Lunedì 01/05 h. 15.00

ABBATTISTA

GORI – SANTORO

IV: PEZZUTO

Filippo Inzaghi sigla il bis

Di Matteo Giovanni Troiani

Dopo aver  conquistato la promozione in Serie B, gli uomini di Inzaghi  battono  il Matera nella finale della Coppa Italia di Lega Pro. Adesso, per fare tris, manca solo il successo nella Supercoppa.

Continua  la stagione  indimenticabile  del Venezia di Filippo  Inzaghi che batte 3-1 il Matera nella finale di ritorno della Coppa Italia di Lega Pro e  porta in bacheca il secondo trofeo stagionale. Al “Penzo”, inizia  la seconda festa in poco più di 10 giorni, dopo quella per la promozione in serie B, dopo una durata di 12 anni.

Immagine correlata

E adesso c’è il sogno del Triplete. A fine stagione, difatti, è in programma la Supercoppa di categoria, che metterà di fronte le tre vincitrici dei gironi di Lega Pro (una tra Foggia, Cremonese e Venezia).

Gli arancioneroverdi avevano bisogno di una vittoria con due gol di scarto per  conquistare il trofeo per via della rete biancazzurra dell’andata. Tutto dava l’impressione che i gol di Fabiano e Stefano Moreo avessero messo definitivamente la parola fine già all’intervallo ma, nella ripresa, al 47′, gli ospiti  vanno in rete con Strambelli, ma la squadra veneta non demorde e riesce a tornare tranquilla con la rete di Ferrari così da regalare al Venezia la seconda festa in pochi giorni e a Inzaghi il primo, vero trofeo da allenatore.
La Redazione di Latinasport.info rinnova i più sentiti complimenti all’ex allenatore del Milan e all’ex campione sia dentro che fuori dal rettangolo di gioco

BASEBALL: LA FIBS LAZIALE IN TRASFERTA A GROSSETO

 

Il Comitato Regionale FIBS laziale in trasferta con gli under 12, 15 e 18. A Grosseto le selezioni Regione Lazio

Primi test nelle sei amichevoli di ieri contro la Toscana prima del torneo delle Regioni di giugno per le tre categorie

Risultati immagini per BASEBALL NETTUNO

 

Prime uscite pubbliche per le tre categorie di baseball della rappresentativa della regione Lazio. Proprio ieri, 25 aprile, la little (under 12), junior (under 15) e senior league (under 18) hanno disputato in tutto sei amichevoli a Grosseto per affrontare gli atleti delle selezioni pari categoria della Toscana nei campi dello Scarpelli e allo stadio Jannella.

Le sedute di allenamento di ieri sono servite per i manager a verificare sul campo gli atleti selezionati nei raduni svolti nelle settimane scorse sugli impianti dell’Acquacetosa e di Acilia a Roma, del Santa Barbara di Nettuno e dello stadio di Anzio. Al seguito dei manager e dei coach circa 58 ragazzi che non compongono la rosa definitiva delle selezioni regione Lazio, ma una prima scrematura dopo la verifica nei raduni di ben 150 atleti per tutte e tre le categorie. La giornata di ieri è stata possibile grazie all’organizzazione del Comitato Regionale FIBS del Presidente Domenico Della Millia con i consiglieri regionali Lauro Palmisano, Mauro Salsiccia, Claudio Sabatini e Mauro Bruno tutti al seguito delle squadre come dirigenti accompagnatori. Il test di ieri si è concluso con 2 vittorie e quattro sconfitte. Il Lazio è risultato vincente solo nelle gare disputate la mattina dalla Junior e Senior League, mentre entrambi gli incontri della Little league sono stati vinti dalla Toscana. Soddisfatti i manager di questo primo incontro in vista della preparazione del torneo delle regioni in programma il prossimo mese di giugno. Il test di ieri ha dato già importanti indicazioni per il lavoro da svolgersi nel periodo successivo prima di definire i team.

Gli staff tecnici delle tre categorie sono guidati da Alessandro Ruberto (little league) Camillo Martufi (junior league) e Alfredo Calvani (senior league). Ieri erano presenti anche i coach Fabio Vaselli, Celestino Campioni, Marco Brandi, Carlo Fogliazza, Paolo Menegatti e Alessio Monachini.

Risultati immagini per BASEBALL NETTUNO

 

ASCOLI, MENGONI A RISCHIO. LATINA, RIENTRA DELLAFIORE IN DIFESA

 

L’Ascoli Picchio, in vista del match con il Latina, si è adunato ieri mattina alle 11.00 a Sant’Egidio alla Vibrata. Ovviamente i titolari della gara con l’Avellino hanno svolto una seduta differenziata e si sono sottoposti a terapie mentre tutti gli altri sono stati impegnati in riscaldamento funzionale, lavoro di forza con cambi di direzione e partitelle a pressione. Mengoni, sostituito nel corso della partita con i campani per una contusione al ginocchio sinistro, si è sottoposto a terapie. Oggi l’allenamento è in programma sempre alle 11:00 a Sant’Egidio alla Vibrata.

Stessa cosa per il Latina: La squadra nerazzurra si è ritrovata ieri pomeriggio allo Stadio Francioni per preparare la sfida ai bianconeri. MacDonald Mariga – sostituito al 24′ del primo tempo nella vittoriosa gara di Chiavari per problemi muscolari – è stato sottoposto a terapie mentre gli altri hanno svolto lavoro di defatigamento, potenziamento e partitella a pressione. Paolo Hernan Dellafiore sembra aver recuperato dopo il problema alla spalla che gli ha precluso l’utilizzo al Comunale di Chiavari mentre continua il lento miglioramento di Rocca. Da oggi allenamento a porte chiuse al Francioni.