…E A LATINA NON SI RIESCONO A TROVARE POCHI SPICCIOLI…

di Basilio Gaburin per Latinasport.info

Ci sono società di serie B che hanno cotratto debiti per decine di milioni ma nessuno ancora ha avuto il coraggio di portarle in Tribunale. L’esatto contrario di ciò ch’è successo a Latina. Ma andiamo per ordine. 

Il consiglio di Amministrazione dell’Associazione Calcio Cesena e l’Assemblea dei soci hanno deliberato l’emissione di due prestiti obbligazionari per portare liquidità nelle casse della società romagnola. 35 i milioni di euro la somma che potrebbe arrivare. Le operazioni si sono rese necessarie a fronte di un debito a carico della società AC Cesena, che ammonterebbe a 50 milioni di euro. Infatti oltre a 30 milioni vantati dal fisco, risulterebbero 10 milioni verso i soci, 7 con banche e 3 con fornitori. Questi i dati riportati dal Resto del Carlino ma non confermati dalla società.
 
La prima operazione è stata deliberata dal consiglio di amministrazione presieduto da Giorgio Lugaresi. Si tratta di un prestito obbligazionario a dieci anni da 10 milioni di euro che scadrà il 30 aprile 2027. Ai sottoscrittori verrà riconosciuto un interesse del 5,70%. Contestualmente è stato estinto il precedente prestito obbligazionario a 7 anni, che scadeva nel 2022, da 3 milioni di euro (era stato collocato un solo milione, nonostante il tasso di interesse fosse del 10,50%).
La seconda operazione è stata varata dall’assemblea dei soci della società, le cui azioni fanno capo ad una cooperativa sempre di Giorgio Lugaresi. Anche qui si tratta di un prestito obbligazionario con durata decennale da 25 milioni di euro. In questo caso sarà possibile convertire la sottoscrizione in azioni dell’Ac Cesena, al valore di 2,50 euro per azione, per un totale di dieci milioni di azioni disponibili. Il periodo e il tasso di interesse sono gli stessi del primo prestito: decorrenza dal primo maggio 2017 e scadenza 30 aprile 2027, con un tasso del 5,70% annuo.

Ora però arrivano i problemi, perché è necessario trovare chi sia disposto a sottoscrivere 35 milioni di euro nel Cesena, situazione complicata da una posizione in classifica che non garantisce la permanenza nel campionato cadetto. Il presidente Giorgio Lugaresi, al Resto del Carlino, ha assicurato di essere in contatto con un fondo americano, che sarebbe interessato all’investimento di un’ingente somma nel Cesena.
Adesso però è necessario conseguire la salvezza sul campo per rendere la società più appetibile agli investitori. 


Fonte: it.blastingnews.com

Annunci