LA BENACQUISTA CADE A REGGIO CALABRIA 

La Benacquista Assicurazioni Latina Basket nell’anticipo di sabato sera al PalaPentimele ha affrontato la Viola Reggio Calabria nella seconda trasferta consecutiva. Sul parquet calabrese i pontini, nonostante abbiano giocato una buona partita e combattuto fino alla fine, non hanno conquistato i due punti in palio (92-84). Coach Gramenzi: «Complimenti a Reggio Calabria che ha disputato una grande partita, ma i miei giocatori hanno combattuto fino in fondo». Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma per domenica 9 aprile alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini dove riceverà la formazione piemontese della Novipiù Casale Monferrato sconfitta in casa dall’Orsi Tortona nell’anticipo di venerdì (68-76)

Falli subiti e nervosismo tradiscono Latina – In occasione della 27^ giornata del campionato di Serie A2 Citroën coincisa con la seconda trasferta consecutiva per la Benacquista Assicurazioni Latina Basket, i nerazzurri hanno sfidato a domicilio la Viola Reggio Calabria. Sul parquet del PalaPentimele i pontini hanno giocato una buona partita e combattuto fino alla fine, ma i falli subiti e il nervosismo non hanno permesso loro di conquistare i due punti in palio (92-84). Non sono bastati i 4 uomini in doppia cifra e il tanto impegno profuso in campo: Poletti con 22 punti, Pastore con 19 e 5 assist, Arledge con 15 in 19 minuti di permanenza sul parquet e tirando con il 67% da 2, Allodi con 10 punti (5/5 da 2 punti e 7 rimbalzi catturati). Senza nulla togliere a capitan Uglietti che di punti ne ha realizzati 7, corredati da altrettanti assist per i suoi compagni di squadra, a DeShields che ne ha messi a referto 8 oltre a servire 3 assist e al giovane Mathlouthi che ha segnato una bellissima tripla di tabella. Ricordando che la Benacquista è scesa in campo ancora una volta senza uno dei suoi uomini cardine, Roberto Rullo e che ha dovuto fare a meno anche di Marco Passera dopo soli due minuti di gioco per via di un problema alla mano sinistra (per il quale verranno al più presto eseguiti accertamenti nda) è da sottolineare la grande forza di volontà con la quale ha affrontato una sfida molto difficile come quella con la Viola Reggio Calabria. Coach Gramenzi in sala stampa ha evidenziato i meriti dell’avversario, sottolineando, però, anche la tipologia di gara disputata dai suoi uomini: «Complimenti a Reggio Calabria che ha giocato una grande partita, grazie soprattutto a tre elementi di prima fascia come Voskuil, Fabi e Powell, ma i miei giocatori hanno combattuto fino in fondo, disputando un buon primo tempo, ma commettendo l’errore di innervosirsi a seguito di falli subiti e non ravvisati».

Il prossimo appuntamento con i nerazzurri è in programma per domenica 9 aprile alle ore 18:00 tra le mura amiche del PalaBianchini dove riceverà la formazione piemontese della Novipiù Casale Monferrato sconfitta in casa dall’Orsi Tortona nell’anticipo di venerdì (68-76)

I tabellini – Viola Reggio Calabria vs Benacquista Assicurazioni Latina Basket 92-84 (23-26, 48-53, 71-65)

Viola Reggio Calabria: Taflaj n.e., Powell 38, Marulli 10, Marino n.e., Voskuil 22, Guaccio n.e., Guariglia 4, Ciccarello n.e., Rossato 6, Fabi 8, Caroti 4, Babilodze. Coach Bolignano.

Benacquista Assicurazioni Latina Basket: Passera, Alredge 15, Di Santo n.e., Mathlouthi 3, Poletti 22, Ambrosin n.e., DeShields 8, Uglietti 7, Allodi 10, Pastore 19. Coach Gramenzi.

Reggio Calabria tiri da 2 64% (25/39), tiri da 3 36% (10/28), tiri liberi 80% (12/15). Latina tiri da 2 59% (20/34), tiri da 3 37% (10/27), tiri liberi 67% (14/21).

Arbitri: Gagno Gabriele di Spresiano (TV), Scrima Alberto Maria di Catanzaro, Meneghini Francesco di Verona.

La partita – Partenza vibrante tra le due formazioni con il neoacquisto calabrese Powell che mette a referto tutti i 7 punti realizzati dalla Viola nei primi 2 minuti di gioco, mentre la Benacquista risponde punto su punto con Poletti, Arledge, DeShields e Uglietti (7-7 al 2’). Azioni rapide su entrambi i lati del campo (11-11 al 3’). Powell continua a dare spettacolo (11 i punti realizzati nei primi cinque giri di lancette) ma è immediata la replica di Poletti (15-14 al ’). La Benacquista si affida a capitan Uglietti che mette a segno 4 punti consecutivi per il nuovo sorpasso nerazzurro (15-18 al 7’). Time-out per Reggio Calabria. Al rientro sul parquet Guariglia accorcia le distanze (17-18) ma Mitch Poletti è pronto a rispondere con la stessa moneta (17-19). Botta e risposta tra lunghi: Powell per la Viola, Allodi per la Benacquista (21-22 all’8’). Ancora un bel canestro di Giovanni Allodi per il 21-24, ma è ancora l’inesauribile Powell a rispondere nell’area opposta (23-24 al 9’). Mancano 11” quando Keron DeShields realizza il canestro del 23-26 con cui termina il primo periodo.

In avvio di secondo quarto la Viola riduce le distanze (25-26) poi scambio di triple tra Voskuil e Pastore (28-29 al 12’). Ancora tre punti per la Benacquista con la tripla di tabella realizzata dal giovane Mathlouthi (28-32 al 13’). Ruotano gli uomini sulla panchina di Latina con coach Gramenzi che abbassa il quintetto, mentre Powell continua a dare spettacolo per la Viola mettendo a segno un gioco da tre punti che riporta i padroni di casa sul -1 (31-32 al 14’). Andrea Pastore allunga lievemente per i suoi (31-34). Poi è uno show di triple su un fronte e sull’altro e al 16’ il tabellone segna 39-40 in favore degli ospiti. Ancora Andrea Pastore dai 6.75, poi palla recuperata da Uglietti e ulteriori 2 punti di Allodi per il 39-45 al 17’. Time-out per i padroni di casa. Al rientro in campo Voskuil riduce il divario, ma il numero 21 nerazzurro Pastore è ancora preciso dall’arco 41-28. Arriva la quarta tripla consecutiva con Mitchell Poletti che porta la Benacquista sulla doppia cifra di vantaggio (41-51 al 18’). DeShields commette fallo su Powell e gli viene anche fischiato fallo tecnico per proteste, Powell e Voskuil mettono a segno 2 dei 3 liberi che ne scaturiscono, poi ancora un fallo fischiato allo statunitense e Caroti riduce ulteriormente il divario della Viola (46-49). Botta e risposta tra Allodi e Powell e quando mancano 23” alla sirena il punteggio è sul 48-53 in favore dei nerazzurri. Time-out per la Benacquista. Al rientro in campo Reggio Calabria difende sfruttando i falli a propria disposizione non permettendo a Latina un tiro pulito. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 48-53.

Al rientro dal riposo lungo è la Viola la prima a realizzare, ma Poletti, chirurgico dalla lunetta, ristabilisce il +5 nerazzurro (50-55 al 21’). Voskuil e Powell prendono per mano Reggio Calabria e al 23’ è di nuovo parità (57-57). Poletti realizza da sotto, ma è il momento dei locali di conquistare punti preziosi dai 6-75 con Voskuil che mantiene viva la formazione di casa (60-59). Ad Arledge viene fischiato fallo antisportivo (quarto fallo per l’americano che coach Gramenzi richiama in panchina) e Reggio Calabria ne approfitta per mettere a segno altri due punti, ma è ancora Voskuil a centrare la retina dall’arco per la terza volta consecutiva e i padroni di casa volano sul +6 (65-59 al 24’). Allodi riduce leggermente il divario (65-61) ma Powell realizza l’ennesimo canestro per il 67-61 al 25’. Ritmo leggermente meno brillante per entrambe le compagini che sono anche sfortunate nelle conclusioni. Keron DeShields smuove il punteggio dei nerazzurri con una tripla dall’angolo per il -4 della Benacquista (67-63 a 2:22” dal termine del periodo). Time-out per coach Bolignano. Al rientro sul parquet Voskuil subisce fallo proprio da DeShields e mette a segno i due liberi a sua disposizione (69-63). Ancora un gran canestro di Giovanni Allodi che riporta i pontini sul -4 (69-65 al 29’).La Benacquista non demorde, ma Marulli mette a segno l’ultimo canestro del quarto, che va in archivio sul 71-65 in favore dei locali.

In avvio di ultima frazione la Viola parte forte con la schiacciata di Guariglia (73-65). Sul fronte opposto Allodi realizza uno solo dei due liberi a sua disposizione per il fallo subito da Fabi, mentre Marulli permette a Reggio di allungare ulteriormente con la tripla che sancisce il vantaggio in doppia cifra (76-66 al 31’). Totale inerzia dei padroni di casa che con Voskuil alla sua quarta tripla si portano sul 79-66 e costringono coach Gramenzi a chiamare time-out. Al rientro in campo Mitch Poletti mette a segno un bel gioco da tre punti (79-69 al 32’). La Viola riallunga, ma replicano Poletti e DeShields (81-73 al 33’). Coach Gramenzi schiera nuovamente Arledge, seppur gravato di 4 falli, che mette a segno il canestro del -6 nerazzurro (81-75). Marulli realizza la tripla che porta Reggio sull’84-75, ma la Benacquista non vuole mollare e ancora con un tap-in vincente di Arledge si riporta sul -7 (84-77 al 35’). Sul fronte opposto risponde Rossato (86-77 a 4:43” dalla sirena). La Viola fa esultare il pubblico presente al PalaPentimele con la tripla di Fabi che porta i padroni di casa sull’89-77 a 4:20”. Time-out per la Benacquista. Al rientro sul parquet Andrea Pastore riduce il divario dei suoi (89-81 a 3:16”). Viene fischiato fallo tecnico a Poletti per proteste su una decisione arbitrale e Voskuil realizza dalla lunetta (90-81 al 37’). Anche Arledge è preciso dalla lunetta (90-82 a 2:19”).La Viola ha esaurito il bonus e Latina torna in lunetta con Uglietti che però realizza un solo libero (90-83). Anche Powell fa un viaggio in lunetta e Reggio Calabria si porta sul 92-83 a 1:11”. Di nuovo Arledge ai liberi, ma ne realizza uno soltanto (92-84 al 39’). Reggio Calabria gestisce bene gli ultimi secondi del match e conquista la vittoria sul punteggio di 92-83.

Donatella Schirra
Ufficio Stampa
Latina Basket

Fonte: sito ufficiale Benaquista Latina Basket

Annunci