IL VERONA PASSA INGUAIANDO IL BRESCIA IN PIENA ZONA RETROCESSIONE 

Al Verona basta una rete di Zaccagni, al 35’ del primo tempo sugli sviluppi di una palla inattiva, per espugnare il “Rigamonti” e agganciare nuovamente la vetta, in attesa del monday night Frosinone-Cittadella, in programma domani sera al “Matusa”. È terminato 1-0 il primo posticipo domenicale della ventinovesima giornata di Serie B, disputatosi a Brescia. Vittoria meritata quella degli scaligeri, che nella ripresa hanno sciupato diverse occasioni per chiudere la pratica anzitempo. Con questa vittoria i veneti salgono a quota 52, unitamente a Spal e Frosinone, mentre le rondinelle restano inchiodate a 31 punti.


BRESCIA-VERONA 0-1

BRESCIA: Minelli; Prce, Blanchard, Romagna, Untersee (76′ Torregrossa); Dall’Oglio (67′ Pinzi), Martinelli, Sbrissa; Mauri (59′ Bonazzoli); And. Caracciolo, Camara. All.: Brocchi
 VERONA: Nicolas; Souprayen, Bianchetti, Ant. Caracciolo, A. Ferrari; Zaccagni (68′ Fossati), B. Zuculini, Romulo; Fares (64′ F. Zuculini), Pazzini (83′ Cappelluzzo), Bessa. All.: Pecchia

Marcatori: 35’ Zaccagni (V)
Ammoniti: Bonazzoli (B); Bianchetti, B. Zuculini (V)

Classifica: Frosinone*, Verona e Spal 52, Benevento 47, Bari, Perugia e Novara 43, Cittadella* e Entella 42, Spezia 41, Carpi 40, Avellino 36, Ascoli 34, Salernitana 33, Pisa e Pro Vercelli 32, Brescia, Cesena e Latina 31, Vicenza 30, Trapani 26, Ternana 23.
*Una partita in meno


Benevento – Salernitana è finita con il risultato di una rete per parte.

Domani completerà il turno Frosinone – Cittadella 


Annunci