GAUTIERI, TANTA PRETATTICA 

Anche per il tecnico della Ternana, Carmine Gautieri, conferenza stampa in vista della sfida contro il Latina, vero e proprio scontro diretto per la salvezza. 

“Siamo pronti. Abbiamo preparato la partita nei minimi dettagli. La situazione attuale ci fa stare male – sostiene l’ex tecnico nerazzurro – ma ho la coscienza apposto perché con lo staff si lavoro duramente per uscire da questo momento. Dobbiamo cercare di cambiare marcia mentalmente. I ragazzi sono in competizione tra di loro e chi mi dimostra di più in settimana poi gioca, sono stato molto chiaro su questo punto fin dal primo giorno. La gente – dice Gautier pungolo dai giornalisti – viene allo stadio se la squadra da l’anima. Il campionato è lungo, ci sono tante partite. La posizione di classifica non è ottimale. Dobbiamo dare il massimo affinché la gente venga allo stadio. – continua Gautieri come si legge su Ternananews.it – Per Sissoko serve un po’ di tempo perché non gioca dal tre dicembre, ma sarà convocato e conto che uno spezzone possa farlo già sabato. È un ragazzo di carattere e ci darà una mano”.



Allenamento di rifinitura stamattina per la Ternana al Taddei. Al termine della seduta Carmine Gautieri ha comunicato l’elenco dei 21 convocati per il match con il Latina di sabato pomeriggio (stadio Liberati, ore 15.00).

Indisponibili: Coppola e Falletti (squalificati); Rossi, Masi, Dugandzic e Piacenti (infortunati).

Portieri: Aresti, Di Gennaro, Alleori

Difensori: Germoni, Zanon, Contini, Diakité, Meccariello, Valjent

Centrocampisti: Di Noia, Defendi, Petriccione, Sissoko, Ledesma, Palumbo

Attaccanti: La Gumina, Palombi, Pettinari, Avenatti, Acquafresca, Monachello

Alla fin fine mancheranno i due squalificati e i lungodegenti Rossi e Masi mentre saranno presenti tutti “big” rossoverdi. Cominceranno dalla panchina come Sissoko ed Acquafresca, Defendi e Diakité, ma sono stati regolarmente convocati. Per Gautieri, insomma, tanta pretattica.

Annunci

La conferenza stampa di Mister Vivarini

Vigilia di Ternana-Latina. In conferenza, nella sala stampa del Francioni, Vincenzo Vivarini ha presentato la gara che la sua squadra si accinge a giocare al Liberati.


Oggi, il concetto che dobbiamo sottolineare è quello di pensare a lavorare“. Ha esordito il tecnico nerazzurro. Che ha continuato così rispetto a queste ultime sconfitte: “Dobbiamo essere bravi a limitare l’emorragia che abbiamo di risultati. Dobbiamo ripartire, abbiamo tante partite davanti da qui alla fine. In questo campionato se dai continuità ai risultati e riesci ad essere bravo a fare due vittorie, ti rimetti tranquillo. L’obiettivo è metterci voglia nel lavoro che si deve fare e colmare le lacune che si sono evidenziate

La rosa è quella che è… “Fondamentalmente abbiamo un problema sotto l’aspetto di squadra, ovvero quello che non riusciamo ad essere incisivi negli ultimi 30 metri. Su questo dobbiamo lavorare e migliorare, facendo di necessità virtù

Insigne non ci sarà…  “Abbiamo provato diverse soluzioni”. Asserisce Vivarini che pare non voglia sbilanciarsi più di tanto: “De Giorgio ci sta dando un bel po’ sotto l’aspetto caratteriale e della volontà, ma a livello di minutaggio sulle gambe dobbiamo arrivare a un livello ottimale di forma. Un candidato può essere lui, abbiamo provato soluzioni con Bandinelli che ha fatto anche l’esterno di centrocampo. Abbiamo a disposizione anche Rocca, De Vitis e Mariga per il centrocampo


Ternana con tanti problemi… “Sarà una gara importantissima sotto il profilo del risultato. Credo che loro ci punteranno tantissimo perché hanno problemi come ne abbiamo noi. Se hanno i punti che hanno significa che qualche problema c’è”. E poi con calma serafica ma con la determinazione alla quale non eravamo più abituati: “È una partita sicuramente alla nostra portata, dobbiamo essere bravi ad andare lì e fare la nostra partita, cercando di fare risultato”

Dopo la Ternana, Cesena e Trapani…Dobbiamo assolutamente lavorare per migliorare ancora questa squadra. Abbiamo avuto il mercato, ci sono stati degli inserimenti e se riusciamo a sistemare quella lacuna che ho detto prima c’è poco da fare tabelle. Bisogna fare risultato, le potenzialità della squadra sono quelle per arrivare alla salvezza. L’obiettivo è affinare e dare la possibilità a quelli che sono arrivati adesso di entrare nei meccanismi di squadra

Il gruppo è vivo… “Sotto questo aspetto faccio veramente i complimenti ai ragazzi. Il risultato è sempre figlio di tanti episodi, però la prestazione e la voglia di lottare senza mollare mai e dando ritmo alto alla partita, stando applicati, è evidente. Questo al di là del risultato finale, sotto questo aspetto non mi sono mai lamentato della squadra e dei giocatori. Mi aspetto anche domani una grandissima prestazione” 


Anche se il morale è sotto le suole degli scarpini, bisogna pensare positivo. Nel bene e nel male, Vivarini è l’allenatore di questa squadra che – ad onor del vero – non è mai stata umiliata né dal punto di vista tecnico né da quello del risultato. Tutto ciò, se permette, depone a favore di un uomo di sport al quale è stato delapidato un congegno che funzionava quasi a memoria. Senza le defaillans societarie ed il fuggi fuggi dei giocatori più rappresentativi, questa compagine – con lui al timone – era costantemente a ridosso della zona playoff .



L’US Latina Calcio, poi, attraverso il proprio sito, ha diramato la lista dei convocati 

Per la gara contro la Ternana (al “Liberati” sabato 25 febbraio ore 15) Vincenzo Vivarini ha convocato 22 giocatori.

I CONVOCATI – Pinsoglio, Grandi, Bortolameotti, Bandinelli, Buonaiuto, Brosco, Bruscagin, Corvia, Coppolaro, De Giorgio, Dellafiore, De Vitis, Di Matteo, Garcia Tena, Jordan, Maciucca, Mariga, Negro, Nica, Regolanti, Rocca, Rolando

INDISPONIBILI – Pinato

SQUALIFICATI – Insigne

Questa la video versione integrale della conferenza stampa del Latina Calcio 
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1391333867554766&id=228683037153194