E’ COMINCIATA TERNANA – LATINA

TERNANA E LATINA: QUANTE COSE IN COMUNE!

Risultati immagini per ternana tifoseria
Ternana: Sabato le due Curve attueranno lo sciopero del tifo per protesta

Se la Ternana è penultima un motivo ci dovrà pur essere. Così come un perché c’è se il Latina – a quota ventisei – sopravanza di sole tre lunghezze le “fere”. C’è anche da considerare che per la Ternana non è un periodo fortunato dal punto di vista degli infortuni. Anche ieri, infatti, sono rimasti fermi in allenamento cinque giocatori; Carmine Gautieri, però, può sperare di recuperare almeno un paio di pedine per la partita contro il Latina. Probabilmente non Diakité – come riporta Ternana News – che dovrebbe ritornare molto presto tra i ranghi . L’allenatore rossoverde può essere più fiducioso circa il recupero di Zanon e di La Gumina, quest’ultimo almeno per la panchina, mentre rimane un grande punto interrogativo su Rossi. Gautieri avrà a disposizione questi pochi giorni di lavoro per cercare di risvegliare i suoi, di cancellare le paure e ricaricare le energie mentali, che sembrano essere quelle che maggiormente mancano ai rossoverdi in questo momento davvero delicato. L’allenatore rossoverde, però, contro la sua ex squadra, dovrà necessariamente fare a meno di Cesar Falletti, ammonito al San Nicola: l’uruguaiano era nella lista dei diffidati e sarà quindi costretto a saltare per squalifica la partita di sabato. Come lui, inoltre, anche Coppola, che durante la batosta col Bari ha rimediato un cartellino rosso per doppia ammonizione e che quindi non potrà essere della sfida contro il Latina.

Vincenzo Vivarini dovrà fare a meno di Roberto Insigne espulso nel corso nel naufragio con il Novara. Per il resto avrà tutti a disposizione fuorché Marco Pinato che, ad ogni buon conto, è pronto al rientro a breve. Anche il tecnico nerazzurro avrà a disposizione questi ultimi tre giorni per registrare i meccanismi di una squadra che sembra un motore imballato. In particolare il centrocampo che pare aver perso la brillantezza di qualche settimana. Mariga – per fare un nome – è da almeno tre tornate che  risulta pressoché irriconoscibile, inguardabile e fuori fase. Bruscagin, dopo un periodo in cui gli girava tutto bene, ha ripreso a commettere errori madornali. Nica, nell’ultima uscita contro il Novara, su quella fascia di competenza è stato un disastro. Ma anche l’attacco e la difesa non sono esenti da colpe. Purtroppo la scarsa vena di Insigne, l’innamoramento di Bonaiuto col pallone e Corvia che deve scendere fino alla propria trequarti campo per conquistarsi palloni vaganti, hanno permesso ai bianchi del Novara di far man bassa al Francioni col minimo sindacale.

Da quello che ha riportato il sito di “Ternana News”, la Ternana Calcio, in occasione della gara interna contro il Latina, ha deciso di ricorrere nuovamente ai biglietti al costo di un euro per cercare di portare il maggior numero di persone possibili allo stadio, in concomitanza anche con lo sciopero del tifo organizzato dalle due curve del Liberati. Una iniziativa interessante per una società che sta cercando di porre rimedio ad una stagione che sta andando male e che chiede ai suoi tifosi di non abbandonare la squadra; almeno un’idea apprezzabile per cercare di porre un freno alla desertificazione dello stadio ternano. Non tutti, però, sembrano aver apprezzato: ci sarebbe qualche tifoso, infatti, abbonato alla Ternana per questa stagione, che proprio per questo motivo starebbe pensando di intentare una causa ai danni della società rossoverde, vedendosi evidentemente preso in giro con la sottoscrizione di un abbonamento che prevedeva che le partite venissero pagate dagli altri spettatori a prezzo intero. Molto concretamente ciò che sta attuando la Ternana l’aveva fatto a suo tempo la precedente proprietà del Latina che, per incentivare l’afflusso al Francioni, ha ricorso al prezzo stracciato col prezzo di un euro per l’ingresso in Curva. Per la verità anche il nuovo Presidente Benedetto Mancini sta rivolgendosi al pubblico nerazzurro con prezzi calmierati per dare un importante scossone ad un ambiente disamorato, lacerato e confuso.

Noi di Latinasport.info, così come hanno scritto i colleghi di Ternana News, non possiamo e non dobbiamo entrare nel merito della questione, ma presumiamo che in questo momento, con la squadra terzultima, con il tifo che abbiamo già identificato come disamorato, lacerato e confuso ma anche deluso, impaurito e perplesso, con gli spalti dello stadio sempre più vuoti, sarebbe il caso di pensare prima a riportare le persone a vedere la partita, piuttosto che cercare di rivalersi sulla società perché altri tifosi pagano un prezzo più basso del previsto (per ciò che riguarda i rossoverdi) e di negare un solidale aiuto ad un gruppo che sta cercando di salvare e salvaguardare il calcio che conta nella città e nella provincia pontina.

Risultati immagini per latina tifosi
 

Sono previsti pochi tifosi nerazzurri al seguito del Latina a Terni

 

Annunci